lunedì 26 giugno 2017

COLLOCAZIONE DI UNA NUOVA STATUA DI S. BARBARA SUL MONUMENTO A NETTUNO.


Alle ore 11 di mercoledì 21 giugno 2017, presso il monumento dedicato a Santa Barbara posto a Nettuno in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (all’inizio di Via Santa Barbara dell’omonimo quartiere nettunese) in una bella aiuola molto ben preparata e ben messa a nuovo a cura dell’Amministrazione Comunale, organizzata dalla Sezione di Nettuno dell’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia, si è tenuta una semplice ma significativa Cerimonia per collocare, finalmente, una nuova Statua raffigurante la Santa Patrona degli Artiglieri, dei Minatori, dei Genieri, degli Artificieri, dei Marinai e dei Vigili del Fuoco, al posto di quella in bronzo, oggetto, nella notte tra il 6 e 7 ottobre 2016, di un sacrilego furto vandalico da parte di ignoti. La cerimonia si è svolta alla presenza delle più alte autorità civili, militari e religiose delle Città di Nettuno e di Anzio, del Presidente Nazionale A.N.Art.I., del Delegato Regionale A.N.Art.I. del Lazio, delle Rappresentanze di Ufficiali, Sottufficiali di Artiglieria e Dipendenti Civili della Difesa dell’U.T.T.A.T. di Nettuno e della Brigata RISTA EW di Anzio, e delle Bandiere e dei Labari delle consorelle Associazioni Combattentistiche e d’Arma di Anzio e Nettuno; in particolare, è stata notata la presenza della C.R.I., della Rappresentanza dei Vigli del Fuoco del Distaccamento di Anzio, di Rappresentanti del Comitato di Quartiere di Santa Barbara e di tutti quei nettunesi (tanti) che ci hanno sollecitato e supportato per l’occasione. A tutti va una grazie di cuore per la loro partecipazione e vicinanza all’Associazione. Seguendo i precisi e tempestivi comandi dettati da un Artigliere della Brigata RISTA-EW, il 1° Mar. Lgt. a. c/a Mario Giordano, all’uopo incaricato dal Presidente Vicini, si effettuava la benedizione della statua a cura di Don Luca De Donatis, Parroco della Chiesa di Santa Barbara, e la deposizione di una corona di fiori da parte del Presidente della Sezione A.N.Art.I. di Nettuno, cav. Walter Vicini, accompagnato dall’Assessore dott. Giuseppe Aquino, in rappresentanza del dott. Angelo Casto, sindaco di Nettuno, dal Ten. Col. Alessandro Messina, in rappresentanza del Gen.B. Giuseppe Tortorelli, Comandante la Brigata RISTA-EW di Anzio, dal Ten.Col. Giuseppe Tirnetta, in rappresentanza del Col. Angelo Assorati, Direttore dell’U.T.T.A.T. di Nettuno, dal T.V. (CP) Alessandro Cingolani, Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio, dal Gen. Rocco Viglietta, 11° Presidente Nazionale dell’A.N.Art.I. e dal Col. Antonio Sarchioto, Delegato Regionale A.N.Art.I. per il Lazio. A seguire, a cura di un Militare in servizio sempre della Brigata RISTA-EW di Anzio, è stata data lettura della Preghiera a Santa Barbara. Si sono, poi, succedute, sotto un bel caldissimo sole marino, le allocuzioni del Presidente della Sezione A.N.Art.I. di Nettuno, che ha fatto un breve escursus sulla Storia dell’Artiglieria a Nettuno, città unanimamente riconosciuta quale “Culla dell’Artiglieria Italiana” in quanto già nel 1888 vi nacque presso la Caserma Piave il 1° Reparto di Artiglieria del neo Regio Esercito Italiano e poi, sempre nella stessa Caserma, nel gennaio 1915, fu costituito il 1° Reparto di Artiglieria Contraerei e sulle motivazioni che hanno portato a collocare una nuova statua raffigurante Santa Barbara sullo stesso Monumento che aveva già visto la posa di un’altra statua in bronzo nel 1985, trafugata lo scorso anno; dell’Assessore Aquino che, portando i saluti e gli auguri del Sindaco, Dott. Angelo Casto, faceva presente che la Statua verrà subito rimossa dopo la Cerimonia per evitare danneggiamenti dovuti ai lavori in atto per la sistemazione totale della Piazza e vi sarà collocata definitivamente solo quando saranno pronte le debite protezioni per la salvaguardia della statua stessa costruita in terracotta bronzata; del Presidente Nazionale A.N.Art.I. che ringraziava tutti per la vicinanza all’Associazione in tutti quei momenti delicati attraversati dalla Sezione di Nettuno per la preparazione e l’esecuzione di queste Celebrazioni. Al termine, con un pizzico di emozione che traspariva dalla voce, riprendeva la parola il Presidente della Sezione di Nettuno per ringraziare vivamente tutte le Autorità intervenute, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma, la C.R.I., i Vigili del Fuoco ed i Rappresentanti del Comitato di Quartiere di Santa Barbara presenti all’evento, nominandoli uno per uno, ringraziando la Polizia Locale del Comune di Nettuno per l’ottimo servizio d’ordine effettuato prima, durante e dopo la Cerimonia in argomento. Al termine della cerimonia, è seguito un pranzo sociale anche per festeggiare onorevolmente la data del 15 giugno, Festa della nostra beneamata Arma di Artiglieria, denominata la “Dotta”. In precedenza, il martedì 20 giugno 2017, alle ore 17, presso la sala consiliare del comune di Nettuno, onorevolissima “location”, gentilmente concessaci per la bisogna dal Comune stesso nella persona del Presidente del Consiglio Comunale, dott. Giuseppe Nigro, si è proceduto alla cerimonia di presentazione ai cittadini nettunesi della nuova statua raffigurante Santa Barbara ed alla illustrazione agiografica della statua stessa. Erano presenti all’evento tantissimi concittadini e moltissimi Soci A.N.Art.I. della Sezione di Nettuno accompagnati dalle rispettive signore, i quali, per l’occasione, indossavano il basco e il fazzoletto giallo con lo Stemma della nostra Associazione: ERA DECISAMENTE UN BEL COLPO D’OCCHIO, UNA MERAVIGLIOSA “MACCHIA” GIALLA che nel caldo pomeriggio nettunese illuminava la penombra della Sala Consiliare; era presente anche il Presidente Onorario di Sezione, cav. Berardino Falcone, un Rappresentante della Sezione ANGET di Anzio-Nettuno, cav. Sabatino Caputo ed il Presidente del Gruppo IEW di ASSOINFORMAZIONI, cav. Ignazio Frau. Una piacevolissima sorpresa è stata l’inaspettata e graditissima entrata nella sala consiliare del sindaco, dott. Angelo Casto che, desiderando salutare i convenuti, ha voluto vedere di persona la statua che faceva bella mostra di se sul tavolo predisposto e conoscere personalmente l’autore del manufatto, chiedendogli moltissime specifiche delucidazioni in merito; il Sindaco ha poi ringraziato tutti per l’encomiabile e coraggiosa decisione di realizzare una statua cosiffatta, intrattenendosi cordialmente con i presenti; al termine della visita, il Presidente della Sezione A.N.Art.I. di Nettuno ha fatto dono al Sindaco del crest della sezione, al Presidente del Consiglio Comunale ed alla dott.ssa Samantha Stivaletti di due fermacarte realizzati in terracotta bronzata, come la statua, riproducente lo Stemma dell’A.N.Art.I.. Si dava allora inizio alla Cerimonia di presentazione della statua con un intervento del Presidente di Sezione, cav. Walter Vicini, che faceva notare come la Città di Nettuno sia sempre stata legata all’Artiglieria Italiana, avendo dato i natali nel 1888, presso la Caserma Piave, al 1° Reparto di Artiglieria del neo costituito Regio Esercito Italiano, nonché nel gennaio 1915 al 1° Reparto di Artiglieria Contraerei cui egli si onora di appartenere. Il Presidente faceva, altresì, presente la storia della Statua in bronzo di S.Barbara sacrilegamente trafugata da ignoti nell’autunno dello scorso anno, dono degli Operai del Poligono di Nettuno all’allora Direttore, Gen. Pallieri, il quale, in memoria del padre Vittorio, la donò alla Sezione A.N.Art.I. di Nettuno, allora presieduta dal S.Ten. Freiles, che, a sua volta, la donò alla Città di Nettuno, ponendola sul Monumento ancor oggi esistente, ideato dal Gen. di Artiglieria Luigi Calcagno, il 5 maggio 1985; nonché egli rammentava lo storico ed illuminante incontro nel novembre 2016 con il Maestro Ferdinando Prof. Fornaro, Presidente della Associazione Culturale “IBIS-ONLUS”, il quale, compreso il dramma di noi Artiglieri e della comunità nettunese, si è, con un gesto veramente encomiabile, offerto di realizzare e poi donarci una nuova statua di S.Barbara; UNICO VINCOLO, sarebbe stato il rappresentare la Santa sempre secondo l’iconografia imperante, ma secondo i suoi intendimenti visualistici e artistici. Incassato il parere favorevole del Direttivo dell’”IBIS-ONLUS”, la “palla” è passata al Direttivo della Sezione A.N.Argt.I. di Nettuno che, senza pensarci troppo sopra, ha accettato con estrema felicità e sollievo quel dono inaspettato veramente piovuto…..dal Cielo….ed anche…..dagli uomini! Ecco allora il manufatto, opera magnifica del vulcanico prof. Fornaro. Dopo i debiti ringraziamenti al Maestro, il Presidente di Sezione riteneva giusto dare un cenno sulle molteplici attività dell’Associazione Culturale “IBIS-ONLUS”. Essa nasce in Nettuno, riunendo altre piccole realtà culturali e quivi opera da oltre trenta anni con iniziative proprie o promosse dal Comune di Nettuno con dimostrazioni laboratoriali e con allestimenti di spazi creativi per bambini ed adulti; ha organizzato spesso attività teatrali e musicali presso il Forte Sangallo, nel Borgo Medievale e presso i propri spazi posti nei locali della sede sociale situata in Via Menni (già Divina Provvidenza). Durante tutto l’anno, sempre presso i propri laboratori, effettua corsi di ceramica artistica, di ebanisteria e restauro (decorazione e scultura), di arte dei metalli ed oreficeria (cesello e sbalzo); di disegno e pittura, mettendo anche a disposizione di esterni i predetti spazi teatrali e musicali. Per informazioni: www.ibisonlus.com. A questo punto, la parola passa all’esimio autore materiale della nuova Statua di S.Barbara, Maestro Ferdinando Prof. Fornaro, che effettuerà una dettagliata e minuziosa descrizione dei “movimenti” assunti dalla sua creatura artistica e delle motivazioni sulla scelta dei materiali adottati. Dopo una illustrazione data con ogni dovizia di particolari culturali, artistici ed iconografici della Santa, alcuni dei presenti sono intervenuti per richiedere ulteriori delucidazioni e spiegazioni in merito. Terminata l’esposizione, effettuate infinite foto di prammatica da parte di molti fotografi alla statua ed ai presenti, il Presidente di Sezione ringrazia, ancora una volta, di vero cuore, tutte le Autorità Comunali intervenute per la risoluzione dei problemi connessi. Grazie di cuore a tutti.
Cav. Walter Vicini, Presidente della Sezione A.N.Art.I. di Nettuno
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica