martedì 9 giugno 2015

Latina va in scena, pronta al debutto, sabato 13 giugno, la conferenza stampa.



È giunto il momento di alzare il sipario sulla seconda edizione di “Latina va in scena”, gala di beneficenza che premia le eccellenze del territorio pontino. Dopo il grande successo dell’anno passato, Villa Zani riapre le sue porte per accogliere tutti coloro che vorranno vivere una serata all’insegna dello spettacolo, della cultura e della solidarietà. Dopo le anticipazioni delle settimane scorse, lo staff organizzativo è pronto a sciogliere ogni riserva e a presentare in toto quello che, ancora una volta, è destinato a diventare l’evento dell’anno della città di Latina. Sabato 13 giugno alle ore 11, in Via Zani 46/48, ospiti, presentatori, sponsor e partner si presenteranno ufficialmente al pubblico e alla stampa, rendendo noti tutti i dettagli della serata, dai tanti volti conosciuti che presenzieranno all’evento, orgogliosamente pontini seppur affermati in campo nazionale ed internazionale, alcuni dei quali già anticipati. Abbiamo parlato di Alessandra Mastrobuono Battisti, l’astrofisica che da tre anni lavora come ricercatrice presso il Technion a Haifa, in Israele, finita sulla rivista scientifica Nature per la sua ricerca sulla genesi della luna. Luciano Melchionna, regista teatrale e cinematografico che da ben nove anni trionfa in tutta Italia con il suo format-spettacolo “Dignità Autonome di Prostituzione” ed ancora il cantautore Enrico Giarretta e il direttore nazionale de, il Tempo, Sarina Braghi, ma Latina va in scena si appresta ad accogliere anche tre attori, tutti pontini, noti per il loro impegno nella fiction televisiva e nel cinema. Tre nomi che si sfideranno in nomination la sera del 28 giugno: Sara Zanier e Serena Iansiti, le belle attrici di Latina che hanno incantato gli spettatori di Cento Vetrine ed in ultimo quelli de “Le tre rose di Eva 3”, ancora in onda su Canale 5. Oltre, ovviamente, con una serie di ruoli, tra televisione, cinema e tv, che le hanno consacrate come i nuovi volti dello spettacolo italiano. Il terzo sfidante sarà invece Emanuel Caserio, giovanissimo ma già con una grande esperienza alle spalle, che ha saputo fare del banco della scuola di Amici di Maria De Filippi, su Canale 5, il trampolino di lancio per una carriera tutta in ascesa. Vincitore al “Roma Fiction Fest” 2013 come miglior interprete nella sezione Web Series, Emanuel è tra i protagonisti della settima stagione di “Squadra Antimafia”, insomma tre volti che hanno fatto di Latina la loro base e il punto di partenza per sfondare nel mondo dello show-business tricolore. Chi sarà il vincitore del Premio per la categoria Cinema e Tv? Lo scopriremo solamente la sera dell’evento che, come già annunciato, sarà presentato da due pontini d’adozione: il giornalista e conduttore radiofonico della RAI Gianmaurizio Foderaro, nato in Calabria ma cresciuto e formatosi professionalmente nel capoluogo, e l'attrice e conduttrice radio e TV Gioia Marzocchi, volto storico di SKY INSIDE e in questo periodo al timone del programma radiofonico e tv di Rai 2 con Max Giusti, legata profondamente alla città di Latina da oramai moltissimi anni, una conduzione a due di grande spessore che saprà intrattenere gli ospiti e dare il giusto lustro alle tante eccellenze presenti. Saranno diversi, infatti, i premi consegnati e molti i “candidati” in gara che la giuria – composta di giornalisti del territorio – sta ancora vagliando e votando. Cinema e tv, giovani talenti, sport, giornalismo d’inchiesta, teatro, impresa, scienza, ricerca sociale, musica ed arte: una festa delle “preziosità” della nostra provincia che tornerà a mostrare come talento, passione, impegno e sacrificio, siano le parole d’ordine per una realizzazione professionale che varca i confini territoriali e si proietta al mondo intero, ma la conferenza stampa sarà anche l’occasione per approfondire l’associazione – e il progetto – alla quale sarà devoluto l’incasso dell’evento di domenica 28 giugno. Non si dimentichi, infatti, che lo spettacolo è solamente la cornice di una manifestazione mirata fondamentalmente a fare solidarietà. Quest’anno a ricevere le attenzioni di Latina va in scena sarà la Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori), sezione di Latina: Una realtà che da diverso tempo opera nel territorio con attività mirate alla cura e alla prevenzione dei tumori, con particolare attenzione al cancro al seno; un punto di riferimento accreditato dal sistema Sanitario che riceve un insostituibile supporto dall'opera dei medici e dal personale volontario. Non resta che presenziare, sabato 13 giugno, alle ore 11, presso Villa Zani (Via Zani 46/48) ma soprattutto accaparrarsi un posto nella serata di gala del 28 giugno. Per i biglietti è possibile contattare il numero 3343242694. La prevendita, da oggi, sarà effettuata anche al Bar Poeta di Piazza del Popolo.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica