giovedì 19 febbraio 2015

Vera Gemma sceglie il Parco delle Star di Aprilia per il suo docufilm sul circo.



Il Parco delle Star di Daniel Berquiny ad Aprilia ha ospitato le scene del docu-film “Circus”, di Vera Gemma, attrice e figlia del grande Giuliano Gemma. Un lavoro durato oltre un anno e che ha visto Vera Gemma girare per i circhi più importanti d'Italia, raccontando 10 storie di altrettante famiglie circensi, il dietro le quinte degli spettacoli, le fasi del riscaldamento e della vita quotidiana. In questo documentario sono raccontate anche le nuove generazioni di circensi, tra cui Greta Berquiny figlia di Daniel. «Avevo fatto un documentario su mio padre (Giuliano Gemma: an italian in the world, ndr) e c'era un capitolo dedicato al circo – racconta Vera Gemma –. Mio padre era un appassionato di circo e non ci perdevamo neanche uno spettacolo a Roma. Fu lui a suggerirmi un docufilm sull'arte circense, che ora è in fase di post produzione». Daniel Berquiny, addestratore di fama internazionale e fornitore di animali per cinema e tv, aveva allenato Giuliano Gemma nei ruoli di stuntman e fatto recitare i suoi animali in ogni film di Gemma: da lì l'amicizia anche con la figlia Vera, che negli ultimi mesi è stata parecchie volte ad Aprilia per completare il suo lavoro all'interno del circo felliniano presente nel Parco delle Star. «Mio padre – ricorda Vera Gemma – ha interpretato ogni genere di ruolo e ogni film a cui ha partecipato ha avuto successo: mio padre portava fortuna. Mi ha lasciato in eredità l'essere “zingara”: io e mia sorella Giuliana lo seguivamo nei lunghi mesi sul set all'estero, ho vissuto a Parigi e Los Angeles, mi sento un po' apolide: Ecco perché amo il circo: non si ha una vera e propria casa». Vera giudica come “tempo perso” le proteste degli animalisti contrari all'impiego degli animali nel circo: «C'è una profonda ignoranza su questo argomento. Siamo tutti animalisti, tutti amiamo gli animali, anche se non tutti amano stare a contatto con loro. Gli animalisti sono corretti, quando si battono contro le ingiustizie, ma togliere dal circo un animale nato e cresciuto nel circo significa fargli violenza, strappandoli alle loro famiglie. Nei circhi animali e persone convivono in simbiosi, non sono assolutamente maltrattati, i circensi fanno grandi sacrifici di vita per gli animali. Odio gli animalisti che vanno al circo a insultare senza sapere nulla della cultura del circo. Solo chi vive in un circo capisce che cosa significa». Il Parco di Daniel Berquini in Via Lambro, zona Fossignano ad Aprilia ospita oltre 100 specie di animali ormai in “pensione” dalla loro attività circense e che prendono parte a film, fiction e spot. Dove compaiono animali al cinema e in tv, arrivano dal Parco di Aprilia. A breve inizieranno le riprese di tre film a cui parteciperanno gli animali di Berquiny, con attori del calibro di Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni ed Enrico Brignano. Il parco è visitabile tutti i fine settimana ed ha ricevuto il marchio “Aprilia In Latium” dal Comune di Aprilia come eccellenza del territorio. INFO: 3486516446.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica