giovedì 27 novembre 2014

SPAZIO 47 APRILIA: NON POTEVAMO ESSERE IN QUATTRO, 28/11/14.



Dopo 10 repliche di “Riccardo III” portato in scena dal laboratorio adulti di Spazio 47, l’associazione inaugura il fine settimana con la rassegna di teatro comico “Rido” con I TERZINCOMODI. L’esigenza comune di Vito Ubaldini (siciliano), Francesco Arienzo (napoletano) e Veronica Pinelli (roma-calabra-milanese) di trasformare l’assidua condivisione di spettacoli, idee, lamentele, cibo, casa, divani, ritardi, in qualcosa di spettacolare, fa nascere nel 2013 il trio comico I TERZINCOMODI. “I tempi, i mini sketch, il No-Sense, la tradizione e perfino la satira velata che affonda nel folklore popolare del trio, fanno di loro una macchina di ritmo e d’intelligenza comica”. Questa è la recensione che un noto giornalista ha scritto per un altro trio, ma di cui loro si sono indecentemente appropriati. I TERZINCOMODI continuano il loro percorso accompagnandosi fino alla follia che li porterà sicuramente lontano. Non lontanissimo. Lontano. O almeno un po’ più in là. Venerdì 28 novembre, alle ore 21 I TERZINCOMODI presentano: NON POTEVAMO ESSERE IN QUATTRO di Vito Ubaldini, Veronica Pinelli, Francesco Arienzo e Renato Sannio. La perfezione del  numero Tre trova la sua fama fin dal I sec. a.C. nella scuola Pitagorica, in quanto sintesi del pari e del dispari, nella frequenza delle triadi divine, fino ad arrivare al numero di dimensioni visive in un film al cinema che si guarda indossando gli occhialini. Tre sono i canti della Divina Commedia, tre sono i famosi porcellini, le Caravelle, tre sono le tigri contro le altre tre, tre sarebbero i moschettieri se solo D’Artagnan non si fosse messo in mezzo, solo i primi tre, sono quelli che salgono sul podio. Il Tre, quindi, lo ritroviamo dappertutto. Tra tutti i numeri è quello che si crede il “numero uno” e il numero “1” s’incazza e se ci pensate bene, come tutti i primi della classe, diventa automaticamente il più noioso e se la perfezione è noiosa, non può esserci numero più noioso del Tre, ma quando ci siamo accorti che per formare un Trio non potevamo essere in quattro, per non risultare fastidiosi, inopportuni, incresciosi, molesti, monotoni, pesanti, seccanti, soporiferi, tediosi, uggiosi e plumbei, abbiamo deciso di dissacrare questo mito. Perché il Tre, per noi, è un numero Imperfetto e ve lo dimostreremo con Vito Ubaldini, Veronica Pinelli, Francesco Arienzo, un trio conosciuto ed apprezzato dal pubblico di Spazio 47, un trio esilarante, originale, piacevole e mai lascivo. I TERZINCOMODI nel 2014 partecipano e vincono il Premio della Critica al Festival del Cabaret della Basilicata e Calabria e sono semifinalisti al Festival del Cabaret di Martina Franca. Degna di nota la programmazione dell’associazione di promozione sociale e culturale Spazio 47 che incoraggia e sostiene la cultura sul territorio. La forza dell’associazione è senza dubbio la qualità dell’offerta degli eventi che presenta, si prende cura dell’arte e della cultura in maniera globale, non tralascia nulla e alimenta nel territorio quel desiderio di conoscenza rimasto assopito per molto tempo. La conferma di tutto ciò è negli oltre 2000 soci che sostengono le iniziative. Venerdì 28 novembre la serata è dedicata alla rassegna di teatro comico, prodotta dall’associazione stessa che metterà a disposizione il servizio di baby parking. Ingresso per i soci € 10. Per informazioni e prenotazioni, contattare il numero 3396072426.
Alessia Locicero
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica