mercoledì 19 novembre 2014

Cisterna di Latina: Più Libri più liberi, 22/11/14.



Debutterà sabato 22 novembre a Cisterna di Latina, come prima volta in provincia di Latina, il progetto “Più libri più storie”, una serie d’incontri dedicati ai ragazzi delle scuole superiori intitolati “La Storia raccontata dai graphic novel”. Negli ultimi anni diverse case editrici italiane si sono specializzate in questo genere, arrivando a toccare vette d’eccellenza. L’iniziativa si articola in undici appuntamenti nelle biblioteche delle province del Lazio. Il nucleo d’ogni proposta sarà essenzialmente l’incontro con personalità legate al mondo dell’illustrazione e dell’editoria che presenteranno il loro lavoro, creando al contempo dei momenti d’interazione e riflessione con i ragazzi. Il graphic novel, con la sua forma di narrazione alternativa a quella scolastica, fornirà anche l’opportunità di avvicinare gli studenti a importanti tematiche di storia e attualità. Infine il progetto è volto a valorizzare ulteriormente il patrimonio culturale rappresentato dalle biblioteche presenti sul territorio. Il progetto è realizzato dall’Assessorato regionale alla Cultura e Politiche Giovanili, con la collaborazione di Carta Giovani-CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile, Più libri più liberi, e vede anche il coinvolgimento delle università della Regione (Viterbo e Cassino). L’appuntamento fissato a Cisterna vedrà gli studenti del Campus dei Licei Ramadù incontrare la brillante disegnatrice bolognese Mirka Ruggeri e gli sceneggiatori Graziano e Massimiliano Lanzidei, autori del graphic novel “Canale Mussolini” tratto dall’omonimo romanzo vincitore del Premio Strega 2010 scritto da Antonio Pennacchi. L’opera racconta la storia della società italiana attraverso le esperienze della famiglia Peruzzi nell’arco di più di mezzo secolo, da inizio Novecento alla Seconda guerra mondiale. La fisionomia dei personaggi e il fascino degli scenari prendono corpo grazie ai disegni di Mirka Ruggeri, in una narrazione avvincente e dalla grande forza visiva. Nel graphic novel Massimilano e Graziano Lanzidei rendono la struttura più lineare, rispetto all’originaria trama del romanzo, ad accompagnare il lettore attraverso un percorso cronologico della vicenda lasciando un filo rosso che rievoca il passato controverso e insieme epico della nazione, animando ricordi e fantasmi con uno sguardo sempre lucido, ironico e spiazzante, ma soprattutto carico di pietas e profonda commozione. I due incontri fissati per sabato prossimo si terranno alle ore 9 e alle ore 10:45 nei locali della Biblioteca comunale, siti al piano terra di Palazzo Caetani ingresso Via San Pasquale, e sono riservati agli studenti degli istituti del Campus dei Licei Massimiliano Ramadù, ma aperti al pubblico.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica