giovedì 15 maggio 2014

TERMINATO IL PROGETTO “IL SOLE A SCUOLA” A CISTERNA DI LATINA.



Dopo le scuole “Cena”, “17 Rubbia”, “Prato Cesarino”, nei prossimi giorni “Borgo Flora”, questa mattina il “sole” è stato protagonista anche nella scuola media “Plinio il Vecchio” di Cisterna di Latina. L’istituto, come pure la media “Volpi”, infatti, ha svolto un laboratorio di studio sulle energie rinnovabili ed ha attivato un piccolo impianto da sei pannelli fotovoltaici in grado di produrre 1,32 kwp. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Cisterna di Latina che, attraverso l’Assessore alle Politiche Energetiche, Gino Gagliardini, ed il Consigliere delegato alle Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico, Marco Mazzoli, ha invitato gli istituti scolastici a partecipare al bando “Il sole a scuola” indetto dal Ministero dell’Ambiente. Questa mattina, a conclusione del progetto, gli studenti della scuola Plinio hanno presentato gli elaborati finali del laboratorio e verificato il pieno funzionamento dell’impianto. Erano presenti la preside Diana Colongi, il sindaco Antonello Merolla, l’assessore Gino Gagliardini, il consigliere Marco Mazzoli. “Ho apprezzato molto – ha commentato il sindaco – la chiarezza espositiva e la sensibilità che gli studenti hanno dimostrato su temi così importanti come il risparmio energetico e le fonti rinnovabili. Ringrazio per questo la preside ed i docenti per aver colto questa opportunità ministeriale e supportato l’iniziativa che mira alla creazione di una coscienza collettiva verso comportamenti in grado mantenere il nostro territorio più pulito e salvaguardarlo negli anni futuri. E’ motivo di soddisfazione – hanno detto l’assessore Gagliardini ed il delegato Mazzoli – vedere come il nostro messaggio, frutto di una lunga programmazione, sia recepito e fatto proprio dai ragazzi. Come amministrazione noi stiamo realizzando piste ciclabili, parcheggi fotovoltaici, attuando una raccolta differenziata all’avanguardia a livello regionale e nazionale, ma devono essere i cittadini a farne un pieno e corretto uso affinché il nostro ambiente ne possa trovare giovamento, infine, le energie rinnovabili comportano anche dei benefici immediati attraverso l’abbattimento del costo dei consumi e la possibilità d’introiti economici che abbiamo previsto nel bilancio devono essere utilizzati esclusivamente per migliorare la manutenzione delle strutture scolastiche”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica