domenica 4 maggio 2014

APRILIA: L'ASSOCIAZIONE “UN RICORDO PER LA PACE” E LA “ITALY STAR L'ASSOCIATION 1943-1945” ONORANO IL MONUMENTO IN MEMORIA DI ERIC FLETCHER WATERS E DEI CADUTI




Nessun omaggio istituzionale nella giornata del 25 aprile, Festa Nazionale della Liberazione dal nazifascismo, ai monumenti recentemente inaugurati ad Aprilia in memoria di Eric Fletcher Waters, padre del celebre musicista Roger Waters, e dei soldati britannici dispersi morti nei combattimenti del febbraio 1944 nei pressi del fosso della Moletta ad Aprilia. Il Presidente dell'Associazione “UN RICORDO PER LA PACE” Elisa Bonacini, si è recata lo scorso 27 aprile in Via dei Pontoni ad Aprilia ed ha deposto un omaggio floreale al monumento in memoria dei caduti britannici anche in nome del veterano inglese Harry Shindler, rappresentante in Italia dell’ITALY STAR ASSOCIATION 1943-1945, l'Associazione dei veterani britannici che hanno partecipato alla Campagna d'Italia nella seconda guerra mondiale. Harry Shindler ed Elisa Bonacini nel novembre 2013 erano stati i promotori dell'iniziativa dei due monumenti ai caduti dispersi ad Aprilia, richiesta che era stata subito accolta dall'Amministrazione Comunale di Aprilia. Il monumento in Via dei Pontoni è stato realizzato nei pressi del punto dove il 18 febbraio 1944 ha perso la vita a soli 31 anni il padre di Roger Waters, il Sottotenente dei Fucilieri Reali Britannici Eric Fletcher Waters. “The spot” era stato identificato nel novembre dell'anno 2013 grazie alle ricerche condotte da Harry Shindler negli archivi nazionali Britannici. Harry Shindler, nato a Londra nel 1921, è stato soldato semplice nel reggimento Royal Electrical and Mechanical Engineers ed ha partecipato alle operazioni belliche nel nostro territorio che seguiva lo sbarco alleato ad Anzio e Nettuno (“operazione Shingle”) ed alla liberazione di Roma. Da tempo vive in Italia ad Ascoli Piceno, e s’impegna da molti anni nel dare notizie ai famigliari dei soldati alleati dispersi in Italia durante la seconda guerra mondiale. Era stata Elisa Bonacini nell'aprile 2012 a segnalare a Harry Shindler la storia di Eric Fletcher Waters ed a mettere in comunicazione il veterano inglese con lo staff di Roger Waters, affinché con il consenso del musicista, Shindler potesse far partire le ricerche negli archivi militari britannici. L'inaugurazione del monumento ai Pontoni è avvenuta il 17 febbraio scorso in una cerimonia riservata alla presenza di Roger Waters e d’alcune autorità del territorio tra cui il sindaco di Aprilia Antonio Terra, il sindaco di Anzio Luciano Bruschini ed alcuni rappresentanti militari dell'Ambasciata Britannica e Canadese. Alla cerimonia aveva assistito il veterano Harry Shindler con alcuni amici ascolani ed Elisa Bonacini. Roger Waters aveva piantato al centro del piccolo memoriale di forma circolare una piccola pianta di ulivo, simbolo di pace. Il giorno seguente, 18 febbraio, Roger Waters aveva partecipato alla cerimonia pubblica dell'inaugurazione dell'obelisco in memoria di suo padre Eric Fletcher Waters e dei caduti dello sbarco senza sepoltura realizzato presso l'Istituto “Rosselli” di Aprilia, sede dell'esposizione museale “Aprilia in guerra: la battaglia di Aprilia” che accoglie la collezione storica Bonacini “Un ricordo per la pace”. Harry Shindler che per il suo grande impegno civile il 19 febbraio scorso ha ritirato a Roma presso la residenza dell'Ambasciatore Britannico Christopher Prentice ed alla presenza di Roger Waters l'onorificenza di MBE (Member of the Order of the British Empire), ha espresso soddisfazione per la nuova iniziativa dell'Associazione “UN RICORDO PER LA PACE”, auspicando che ricorrenze come il 25 aprile non siano sottovalutate, ma che siano occasione di condivisa riflessione sui tragici avvenimenti della seconda guerra mondiale e di apprezzamento di valori quali pace, libertà e democrazia.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica