mercoledì 16 ottobre 2013

Confindustria Latina ha presentato la II edizione di MATCHANGE.





Si è svolta lunedì 14 ottobre presso la Sala giunta di Confindustria Latina, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di MATCHANGE, l'evento che mette in rete le imprese locali insieme alle imprese di livello nazionale che fanno parte del sistema Confindustria, e crea occasioni di B2B utili a favorire confronti e nuovi scenari di business. MATCHANGE, che tanto successo ha riscosso nella sua prima edizione che si tenne a Cisterna di Latina, quest'anno si svolgerà presso il Polo Fieristico Expo Latina nella giornata di mercoledì 16 ottobre. Il programma della giornata è stato presentato alla stampa dal Direttore generale dell'Associazione, Sergio Viceconte, dal Presidente della Piccola Industria Angela Visca e dal Presidente della Sezione Terziario Avanzato Pierpaolo Pontecorvo che, in collaborazione con le Sezioni Metalmeccanica ed Energia e Ambiente, è stato il motore dell'evento MATCHANGE. A fare gli onori di casa il Direttore Sergio Viceconte, che ha spiegato come "Confindustria Latina negli ultimi abbia fatto la scelta vincente di aprirsi al settore del Terziario avanzato, che ad oggi conta il maggior numero d’imprese associate. Questo a testimonianza di come il mercato si stia evolvendo verso una struttura di sostegno e di servizi al comparto del manifatturiero. La partecipazione di RetIndustria, termina, ha posto luce sulla nostra provincia. La seconda edizione di Matchange quest'anno si è allargata a tutte le Sezioni di Confindustria Latina – spiega Pierpaolo Pontecorvo –, per farle conoscere e collaborare dal punto di vista della rete, della sinergia. Ci siamo sempre lamentati che le imprese non si conoscessero, ecco, Matchange è una delle occasioni che abbiamo per far conoscere i nostri operatori, grazie anche alla collaborazione di RetIndustria. Dal punto di vista organizzativo, l'edizione 2013 si svolgerà interamente nella giornata di mercoledì 16 ottobre che sarà caratterizzata da due importanti eventi, la mattina dalle ore 10.00, che sarà ad appannaggio del Soggetto Gestore EMAS, presieduto dal Vicepresidente Francesco Traversa, e verterà sul progetto “BRAVE”. Siamo, infatti, un territorio certificato dal punto di vista ambientale – continua Pontecorvo – ed il lavoro fatto in questi anni da molte imprese, soprattutto del chimico-farmaceutico, sia da enti ed attori istituzionali, è molto importante per lo sviluppo sostenibile che vogliamo e dobbiamo ricercare. L'altra iniziativa è prevista nel pomeriggio, dalle ore 15.30. Intanto e nel frattempo, abbiamo ovviamente organizzato una serie d’incontri B2B tra le aziende, che potranno conoscersi non solo scambiandosi il biglietto da visita, ma approfondendo in un luogo deputato, le relative attività di business. Il convegno del pomeriggio, sarà l'occasione per presentare lo sportello P.O.I.N.T. – così Angela Visca, Presidente di Piccola Industria – acronimo di Progetto Orientamento Imprese Nuove ed in Trasformazione. Si tratta dell'istituzione di un punto volto a mettere insieme una serie di servizi per imprenditori in difficoltà, e sarà, tra l'altro, uno sportello anche d’ascolto, tant'è che offriremo consulenza psicologica, utile soprattutto per le imprese start-up. Ci stiamo orientando, di fatto, ad un sistema di reti, continua la Visca, un network di competenze molto specializzate disponibili grazie a protocolli siglati con enti e professionisti del settore del credito. Abbiamo, infatti, siglato un'intesa con la Provincia – spiega la Visca – che mira a prevenire e risolvere il fenomeno dell'anatocismo bancario; un protocollo con la Facoltà d’Economia dell'Università "La Sapienza" per un progetto d’accompagnamento al credito finalizzato ad aiutare le imprese nell'approccio consapevole al credito bancario; il protocollo con Fidimpresa, nostra partner che fornisce le garanzie per l'accesso al credito, e quello con le assicurazioni; per l'Internazionalizzazione abbiamo stretto un accordo con un importante studio legale di Roma, il Parioli, che eccelle soprattutto per consulenza relativa ai rapporti con la Cina. Noi non vogliamo andare via, ma puntiamo a creare dei legami, dei ponti con quei territori che ad oggi aprono ad interessanti scenari. Questa è chiaramente la base di partenza per costruire nel breve e medio periodo, altre occasioni d’approfondimento e supporto che a breve si concretizzeranno in seminari informativi con temi, più specifici, sempre rivolti ai problemi concreti degli imprenditori. Ci tengo a rilevare – termina la Visca – che lo Sportello P.O.I.N.T. fornirà un check-up gratuito alle nostre associate e, una volta deciso di avvalersi di una specifica competenza, applicherà delle tariffe agevolate proprio per sostenere al meglio gli imprenditori".
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica