lunedì 2 settembre 2013

Latina: La nuova stagione teatrale 2013/2014 del "Moderno".



L’estate è agli sgoccioli e al Teatro Moderno di Latina, diretto da Gianluca Cassandra, è tutto pronto per una nuova ed entusiasmante stagione! Risate ed emozioni anche quest’anno scalderanno il pubblico con un cartellone ricco ed accattivante che vedrà in scena i grandi interpreti del panorama nazionale con divertenti ed originali commedie, e qualche simpatica sorpresa. A dar il via alla stagione il 12 e 13 ottobre 2013 sarà Il buio in agguato”, liberamente ispirato al romanzo di Deborah Chiel, adattamento e regia di Claudio Boccaccini, con Gaia De Laurentiis e Alberto Di Stasio, Silvia Brogi, Paolo Perinelli, Roberta Formilli ed altri 9 attori. “E’ possibile che un operaio in pensione di Nuova York sia accusato di essere stato un criminale collaborazionista nazista che uccise centinaia di persone innocenti? L’accusato urla al mondo la sua innocenza sostenendo la tesi del complotto ai suoi danni. Sarà la figlia dell’accusato, Margaret, affermato avvocato penalista, ad  assumere la difesa del padre.  Tra sconvolgenti colpi di scena si giungerà all’inatteso epilogo finale. Tratto da una storia vera, appassionante come un giallo ma anche commovente, lucido, toccante e crudo, lo spettacolo inchioda lo spettatore dall’apertura del sipario fino all’ultima scena”. Il mese di novembre, sabato 9 e domenica 10, si aprirà con “Diversamente Giovani di Michela Andreozzi e Luca Manzi con Roberto Ciufoli e Michela Andreozzi. Due quarantenni e due ventenni s’incontrano in un mondo senza certezze, confini e morale, un mondo dove forse solo l’amore può sistemare le cose. A patto di saperlo riconoscere. Grazie a un benevolo destino i protagonisti scopriranno che l’amore è qualcuno con cui puoi essere te stesso, la migliore versione possibile di te. Amore è qualcuno che ti fa (ri)trovare chi sei”. Seguirà il 23 e 24 novembre “Non c’è due senza te scritto e diretto da Toni Fornari, con Claudia Campagnola, Marco Morandi, Carlotta Proietti e Matteo Vacca. “Mariateresa è una scrittrice di romanzi, una sognatrice romantica sposata con Giorgio, un intellettuale professore di matematica, e con Danny, un musicista sognatore che vive nel suo mondo, ignaro di tutto (per lui lei è Teresa). Mariateresa, con la scusa degli impegni di lavoro, trascorre il suo tempo alternativamente con l'uno e con l'altro marito, e le cose sembrano funzionare. Un giorno scopre di essere incinta. Chi sarà mai il padre? Cosa deve fare ora?  I due uomini si incontrano per caso  e stringono amicizia… Cosa succederà”? A dicembre, il 14 e 15, invece, arrivano gli straordinari Lillo & Greg con “La baita degli spettridi Claudio “Greg” Gregori, regia di Michele La Ginestra con Sergio Zecca, Massimiliano Vado, Roberta Garzia, Matteo Vacca e Vania Lai.Cinque ragazzi decidono di trascorrere 5 giorni di vacanza in una baita fra i boschi, ma la baita è maledetta! Il fantasma di un maniaco criminale, che già uccise 5 ragazzi nel 1960, ancora si aggira tra le mura. Bizzarre coincidenze, indecifrabili rumori, inspiegabili voci iniziano ad alimentare il terrore fra i ragazzi. Un solitario imbalsamatore di animali sembra voler fare la loro conoscenza ed un ospite indesiderato sta per arrivare.  Finirà bene o male? Non sempre l'humor è bianco”. Tante le emozioni in programma anche nel 2014. A dare il “la” al nuovo anno, il 18 e 19 gennaio, sarà Cetra una voltadi Toni Fornari, regia di Augusto Fornari, con Toni Fornari, Emanuela Fresi e Stefano Fresi. “E’ un omaggio al celebre che nell’ultimo anno, dopo la scomparsa di Lucia Mannucci, chiude la meravigliosa parentesi di un gruppo che ha fatto veramente la storia della televisione del teatro italiano. Per questa occasione si riuniscono eccezionalmente i Favete Linguis, il trio vocale composta da Toni Fornari, Emanuela Fresi e Stefano Fresi, i quali, fin dall’inizio della loro carriera, si sono ispirati al Quartetto Cetra, ricalcando il loro peculiare stile comico-parodistico. In Cetra una volta, i Favete Linguis interpretano tutte le canzoni maggiore successo dei Cetra e si esibiranno altresì in esilaranti parodie musicali, sempre ricalcando lo stile raffinato ed elegante del quartetto. Uno spettacolo in cui si alterneranno e mescoleranno divertimento scenico e virtuosismo vocale. Il trio sarà accompagnato da un fenomenale quartetto strumentale”. Il 24 e 25 gennaio l’appuntamento è con un fuori programma,Niente di complicatoscritto e diretto da Pingitore con Maurizio Martufello. “Ti posso spiegare è lo spettacolo previsto per l’8 ed il 9 febbraio, che vedrà sul palco l’esilarante coppia composta da Michele La Ginestra e Beatrice Fazi. Lo spettacolo, scritto da Michele La Ginestra ed Adriano Bennicelli, per la regia di Roberto Marafante. “Un uomo e una donna, un marito e una moglie, vent’anni insieme, senza sbavature, senza incertezze. Certo, ogni tanto una piccola discussione, di quelle banali ma al contempo affascinanti, fatte con l’ironia sottile, tipica di una coppia ormai collaudata. Sembrerebbe filare tutto liscio tra i binari della consuetudine, fino a quando compare un’altra donna, giovane e straniera… e compare all’improvviso nel loro letto matrimoniale! E’ da qui che comincia la nostra storia, fatta di un presente inspiegabile e di un passato prossimo abbastanza  confuso, e tra un flash back illuminante e un “non ricordo” divertente, tra una risata e una riflessione, la matassa pian piano si dipana, lasciando agli spettatori la possibilità di valutare se è preferibile la cruda realtà o una magica illusione”. Sempre a febbraio, il 22 e 23, ma fuori abbonamento andrà in scena Il Ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde, adattamento e regia di Simone Fioravanti, in scena la Compagnia Teatro del Beau. A marzo invece, l’8 e il 9, in scena Più vera del verodi Martial Courcier, regia di Fabio Ferrari con Benedicta Boccoli, Felice Della Corte e Giancarlo Ratti. Più vera del vero” è una piacevole commedia sull'amore, un amore molto particolare, controverso, che ci concede la facoltà di sognare anche storie che possono sembrare impossibili. E' una commedia sull'amore che mantiene toni sempre molto brillanti, ma che concede spazio anche alla riflessione sul rapporto ed il valore delle cose che amiamo e che consideriamo importanti. Due amici si ritrovano puntualmente a casa di uno di questi per festeggiare il compleanno di uno dei due. Uno ha una situazione sentimentale consolidata e l'altro è alla ricerca dell'anima gemella. Il conteso li porta a riflettere sulla donna ideale. Quella sera stessa il festeggiato riceverà dall'amico un regalo assolutamente inaspettato che sconvolgerà la sua vita”. Un altro imperdibile fuori programma è previsto per il 22 marzo, in scena “A letto dopo Carosello di Michela Andreozzi, Giorgio Scarselli, regia di Paola Tiziana Cruciani con Michela Andreozzi. Penultimo appuntamento con la stagione di prosa il 5 e 6 aprile con “Colpo Basso” di Gianni Clementi, con Ennio Coltorti, Jesus Emiliano Coltorti e Germano Gentile. Giulio, un ragazzo timido e impacciato, è obbligato dal padre, politico di dubbia reputazione che brilla per la sua eterna assenza in famiglia, a prendere lezioni di boxe presso una palestra della periferia. L’uomo vuole che il figlio intraprenda a sua volta la carriera politica e ritiene che fortifichi fisico e spirito. L’ideale “maestro” di vita per Giulio diventa quindi Cesare, l’allenatore/gestore della “Gladius”, una palestra di periferia. L’incontro/scontro “pugilistico” tra i due innesca situazioni comicissime e paradossali che fanno nascere tra loro un rapporto intenso che li spiazza. Sembra davvero nascere un’amicizia vera, fra persone sideralmente distanti, ma l’irrompere nella storia di Yussuf, un ragazzo senegalese dal fisico straordinario, in cui Cesare ha individuato un possibile campione, fa squillare la campanella dell’ultimo, decisivo ed esilarante round. E Giulio rivelerà la sua vera identità. Una commedia brillante dai ritmi frenetici che però, come tutti i testi di Gianni Clementi, lascia spazio anche ad importanti riflessioni” e per il terzo anno consecutivo a chiudere la stagione sarà un evento eccezionale: torna il grande Francesco Pannofino accompagnato da Emanuela Rossi con un nuovo ed imperdibile spettacolo. L’appuntamento è per il 26 e 27 aprile. Tutti gli spettacoli andranno in scena il sabato sera alle ore 21 e la domenica pomeriggio alle ore 17:30. Per informazioni: 0773471928 oppure 3469773339.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica