sabato 27 luglio 2013

Sermoneta: Serata Mondiale del Folklore, 28/7/13.



Sermoneta si prepara ad ospitare la serata mondiale del folklore. Domenica 28 luglio il Castello Caetani farà da palcoscenico ad un prestigiosissimo appuntamento – ad ingresso gratuito – nell’ambito del Latium World Folkloric Festival. I gruppi folk provenienti da Israele, Spagna e Serbia raggiungeranno la Piazza d’Armi dopo aver sfilato per le vie del centro storico. Una volta raggiunto il Castello, alle 21.30, si darà il via all’evento vero e proprio. Abiti colorati, visi sorridenti, ritmi frenetici e coinvolgenti, coreografie spettacolari che si rincorrono tra balli di gruppo e vere e proprie acrobazie dei solisti: sono questi gli ingredienti di una serata che si annuncia avvincente. L'ingresso è gratuito. Ad esibirsi saranno la Spagna con il Grupo Municipal de Danzas de Fuengirola ed i balli classici della loro terra, tra cui il Flamenco; Israele con la Compagnia Halleluya di Haifa, che presenterà un’ampia selezione di danze tradizionali stilizzate, spesso con scene d’umorismo e di vita quotidiana; infine, la bellezza ed il fascimo balcano della Serbia con il suo gruppo tradizionale. Per Sermoneta è un onore tornare ad ospitare per il terzo anno consecutivo una serata del Latium World Folkloric Festival, sostenuto dal CIOFF (Conseil International des Organisations de Festivals de Folklore et d´Arts Traditionnels). Terminato il Festival Internazionale di musica classica (sabato 27 il castello dei Caetani ospiterà il concerto di Gino Paoli accompagnato al pianoforte da Danilo Rea) la “città della musica” torna ad essere protagonista anche del folklore mondiale: “Attraverso questa serata del Festival Sermoneta dà un vero contributo al processo d’integrazione tra i popoli”, spiegano il Sindaco di Sermoneta e l'Assessore al turismo Luigi Torelli.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica