venerdì 19 luglio 2013

DUE DEFIBRILLATORI PER LA COMUNITÀ DI CORI.



L’Associazione «Latina Cuore» ha donato due defibrillatori alla comunità di Cori. I preziosi strumenti salvavita sono stati consegnati dal Presidente dell’Associazione, Giovanni Stivali, alla locale Protezione Civile per essere posizionati in due diversi punti strategici del paese, a disposizione della cittadinanza in caso di emergenza. L’iniziativa rientra nell’ambito progetto «5 Minuti SalvaVita», promosso dal CESV – Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio - e realizzato dall’Associazione «Latina Cuore» che ha organizzato, col personale esperto dell’ARES 118, corsi BSLD per la rianimazione cardiopolmonare con uso del defibrillatore in diversi comuni della provincia. A Cori il corso di maggio predisposto col supporto della Protezione Civile di Cori ed il patrocinio comunale, ha permesso l’abilitazione BSLD a 20 persone.  Un progetto giunto a conclusione nei giorni scorsi con l’organizzazione nella città lepina della «Giornata del Cuore», presso la scuola media statale «Massari» di Cori, dedicata all’informazione e alla prevenzione cardiologica. La mattina i cittadini hanno potuto effettuare, gratuitamente, analisi ematiche su alcuni fattori di rischio cardiologico, come colesterolo e trigliceridi, misurazione della pressione ed ECG. Nel pomeriggio, invece, l’incontro informativo sul tema «Prevenzione, malattie, cura e riabilitazione di cuore» a cui hanno partecipato diversi esperti del mondo sanitario. Si è parlato di morte improvvisa, prevenzione delle malattie cardiovascolari ed assistenza post-infarto. La morte improvvisa è un evento inaspettato che può colpire persone ritenute sane fino a quel momento, dovuta nella maggiore parte dei casi alla fibrillazione ventricolare, una serie di contrazioni deboli e irregolari del cuore. Ecco perché è fondamentale la diffusione della cultura della prevenzione cardiologica, attività alla quale si dedica da quasi 20 anni l’Associazione «Latina Cuore», con particolare riguardo ai giovani e al mondo della scuola. Importante però è anche estendere la formazione all’intervento in caso di bisogno con tecniche di rianimazione cardiovascolare con uso del defibrillatore, un vero e proprio apparecchio salvavita utilizzabile da personale adeguatamente istruito.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica