venerdì 31 maggio 2013

Cori: Premio «I Corti di Mauri».

E’ terminata l’8^ edizione del corso «Strada Sicura», promosso dall’Assessorato alla Sicurezza del Comune di Cori per il sesto anno consecutivo, in collaborazione con il Corpo di Polizia Locale e l’Istituto Comprensivo Statale «Chiominto», e per il 2013 anche con il Comune di Rocca Massima. L’iniziativa punta a diffondere la cultura della legalità, della prevenzione e del senso civico partendo dalla sensibilizzazione del mondo della scuola dove si educano i futuri utenti della strada. Un progetto che in questi anni ha dato grandi soddisfazioni, sia per i risultati ottenuti sia per il partecipato interessamento dei ragazzi. Il 28 maggio, presso le scuole primarie « Radicchi» e «Laurienti», la consegna dell’attestato di partecipazione agli oltre 200 alunni dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e delle classi quarte elementari dei plessi di Cori, Giulianello e Boschetto - Roccamassima che hanno frequentato le lezioni. Una Patente dell’Utente Responsabile che gli studenti si sono guadagnati in aula, dopo un intenso corso sull’apprendimento delle regole che disciplinano la circolazione, e sulla strada dove hanno messo in pratica la teoria e il Codice. Un percorso d’educazione stradale che è stato ulteriormente approfondito dalle classi quinte elementari dell’Istituto «Chiominto» che, per il secondo anno consecutivo, sono state premiate al concorso nazionale «I Corti di Mauri: aiutateci a frenare la strage stradale». Tra gli applausi di genitori ed insegnati i bambini si sono esibiti in canti e recite sul tema della sicurezza stradale. Hanno presenziato il Vice Sindaco ed Ass. alla Sicurezza Ennio Afilani e il Delegato alla Pubblica Istruzione Roberto De Cave; il Maresciallo Lidia Cioeta, del Comando della Polizia Locale di Cori, che ha coordinato e seguito il corso, ed il Resp. d’Area Piero Cochi; il Dirigente Scolastico, dott. Luigi Fabozzi e la sua vicaria, Fiorella Marchetti; il Vice Sindaco di Rocca Massima Mario Lucarelli ed il Resp. d’Area del Comando di Polizia Locale del suo Comune Maurizio Cianfoni. “Le istituzioni organizzatrici investono ogni anno le risorse umane e finanziarie necessarie a garantire ai nostri giovani anche questo tipo di formazione, ha ricordato in chiusura Afilani, ma è necessario che pure la famiglia faccia la sua parte, ribadendo a casa l’importanza di adottare sempre per strada comportamenti corretti e responsabili, per proteggere la propria vita e quella degli altri”.  
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica