giovedì 18 aprile 2013

CORI: SECONDA RACCOLTA ALIMENTARE.



Dopo la frazione di Giulianello è toccato a Cori dare il proprio contributo di solidarietà ed anche i coresi non sono stati da meno nel dimostrare attenzione e generosità nei confronti dei propri concittadini che stanno vivendo un momento di difficoltà. Presso il Mercatino Sas di Via del Soccorso, Cori monte, i volontari in pettorina gialla dell’IPF hanno raccolto 60 Kg di pasta, 30 Kg di scatolame e 20 kg d’articoli vari (biscotti, succhi, zucchero ed altro). La seconda raccolta alimentare organizzata sul territorio dall’Amministrazione comunale di Cori e dall’associazione «Istituto per la Famiglia» Onlus - sez. 405 di Cisterna di Latina rientra nel progetto di raccolta e distribuzione del superfluo promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali col sostegno di quello alle Attività Produttive e accolto dall’IPF e dall’Associazione Commercianti ed Artigiani di Cori. Si vuole così andare incontro alle esigenze delle famiglie indigenti locali mettendo a loro disposizione prodotti invenduti di qualunque genere, ma ancora perfettamente integri e di qualità, oppure messi nel carrello della spesa e donati a chi non ha da mangiare. Il carico va ad aggiungersi agli oltre 3 quintali di generi alimentari già raccolti in poche settimane d’attività di questo nuovo servizio sperimentale, non sostitutivo ma integrativo e di potenziamento di quelli già erogati, anche da altre associazioni.  Merce che è già stata messa a disposizione delle famiglie bisognose del territorio identificate dai Servizi Sociali di Cori. È qui che devono recarsi tutti quelli che necessitano del sostegno per l’accertamento dell’effettivo stato di bisogno che darà diritto al beneficio. Nuove collette saranno organizzate anche presso altri negozi, mercati ed attività commerciali del territorio. Chi volesse donare il proprio invenduto o il proprio eccesso di spesa può sempre rivolgersi  direttamente allo sportello di Via Lago Vetere, aperto il primo e terzo sabato di ogni mese, dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Le donazioni comporteranno agevolazioni fiscali, previo rilascio della ricevuta da parte della Onlus, oltre alla possibilità di risparmiare costi e tempi per lo smaltimento dei prodotti. L’importante è che siano generi alimentari a lunga conservazione, ma anche capi di abbigliamento e prodotti di cura ed igiene purché in buono stato.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica