martedì 2 aprile 2013

CORI: CASE POPOLARI, C’È IL BANDO PER AGGIORNARE LA GRADUATORIA.

Scadranno  il prossimo 5 aprile, i termini del bando per l’inserimento e rinnovo in graduatoria degli aventi diritto agli alloggi d’edilizia residenziale pubblica che saranno costruiti, acquisiti o in ogni caso si renderanno disponibili sul territorio comunale di Cori. Coloro che l’hanno già presentata in passato, dovranno reiterarla. Per entrarvi, occorre avere determinati requisiti, a cominciare dalla cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea o d’altro Stato non aderente all’UE purché lo straniero sia in possesso di carta di soggiorno o regolarmente soggiornante ed iscritto nelle liste di collocamento oppure eserciti una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo. Salvo casi eccezionali è poi necessaria la residenza anagrafica oppure lo svolgimento d’attività lavorativa esclusiva o principale nel Comune di Cori. Fondamentale è la mancanza di titolarità in tutto il territorio nazionale della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento su un’altra abitazione idonea al proprio nucleo familiare. L’assenza totale d’assegnazione in locazione di un alloggio realizzato con contributi pubblici e l’assenza di finanziamento agevolato in qualunque forma, concesso dallo Stato o da Enti pubblici, salvo che l’alloggio non sia utilizzabile, sia andato distrutto senza risarcimento del danno o sia stato espropriato per pubblica utilità. In caso di cessione, anche parziale, valgono i soli casi previsti dalla legge. Importante anche il limite massimo reddituale, fissato in 19.524,88 euro annui, tenuto conto delle detrazioni per i figli a carico. Fatte salve le specifiche di ciascun caso, priorità sarà data ai residenti nel Comune di Cori senza fissa dimora o che abitano con il proprio nucleo familiare in locali provvisori messi a disposizione da enti ed associazioni riconosciute ed autorizzate. Ai richiedenti che debbono abbandonare l’alloggio per sfratto, sgombero o altro provvedimento di pubblica utilità, oppure a seguito di collocamento a riposo in caso d’occupazione d’alloggio di servizio. Seguono gli istanti che abitano con il proprio nucleo familiare in alloggio che presenta affollamento, o versa in stato di conservazione e manutenzione scadente o mediocre, o il cui fitto incide pesantemente sul reddito complessivo, o sia particolarmente basso. Infine i nuclei familiari composti d’ultra65enni, under35enni, persone sole con almeno un figlio a carico convivente, soprattutto qualora questo presenti rilevanti menomazioni certificate. In caso di parità di punteggio, l’ordine di posizione sarà determinato dall’anzianità di presentazione della domanda. Il bando completo con tutte le informazioni dettagliate, compresi i termini e le modalità di presentazione della domanda, può essere consultato e scaricato dal sito istituzionale del Comune di Cori www.comune.cori.lt.it. Per ulteriori chiarimenti ci si può rivolgere all’Ufficio Casa del Comune di Cori, in Via della Libertà 1, il martedì dalle 15.30 alle 17.00 e il giovedì dalle 9.00 alle 12.00.

Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica