sabato 16 marzo 2013

CORI: PARTE IL PROGETTO CO – GESTIRE VERDE, 17/3/13.



Parte il progetto «Co – gestire verde». Domenica 17 marzo 2013, dalle ore 08.30, il Circolo locale di Legambiente «Cora Viridis», in collaborazione con il Consiglio di Comunità di Giulianello e l’Associazione Sbandieratori dei Rioni di Cori daranno ufficialmente il via alla pulizia degli spazi verdi urbani, secondo le linee guida del protocollo d’intesa firmato in Piazza Signina dal Pres. Legambiente Cori Sara Caratelli e dal sindaco Tommaso Conti lo scorso 23 novembre 2012. Le finalità del progetto, ideato da Legambiente e recepito dall’Amministrazione comunale – Assessorato all’Arredo urbano - verranno illustrati nel corso dell’iniziativa. Un’importante novità dal punto di vista della partecipazione alla vita pubblica è che il risparmio di spesa presunto derivante a favore del Comune a seguito dell’impegno delle associazioni verrà destinato in bilancio per attività decise insieme tra l’Ente e le associazioni stesse. S’inizia con il parco «Cervi» – già Impero, uno dei luoghi simbolo della città. I volontari di Legambiente e delle altre due associazioni aderenti al progetto, con la partecipazione dei volontari del Gruppo Montagna 1 – Sentieri e Natura Onlus - e della Protezione Civile di Cori, provvederanno alla bonifica dell’intera zona. Alla giornata prenderanno parte anche gli studenti delle scuole elementari e medie dell’Istituto Comprensivo «Chiominto» di Cori e Giulianello. Loro saranno i protagonisti di un contest organizzato da Legambiente. Esibiranno alcuni elaborati che rappresentano come le nuove generazioni immaginano il futuro parco Fratelli Cervi. Le due migliori idee saranno premiate con una tessera dell’associazione. Oltre al Circolo di Legambiente «Cora Viridis», è importante la presenza del Consiglio di Comunità di Giulianello e degli Sbandieratori dei Rioni di Cori. L’istituzione giulianese in questo modo dimostra di avere a cuore l’interesse generale dell’intera comunità e non di una sola parte di essa, collaborando attivamente con i cittadini di Cori per la manutenzione di uno spazio pubblico corese. Gli Sbandieratori dei Rioni invece confermano a propria vocazione sociale oltre che culturale, d’attaccamento alla propria città il cui nome esportano nel mondo da oltre 40 anni e di volontà di trasmettere ai loro giovani anche l’importanza di conservare integro l’ambiente in cui vivono. L’evento ha coinvolto anche alcuni operatori economici del territorio che hanno messo a disposizione diversi prodotti e materiali. Ernesto Alessi e Francesco Pistilli hanno offerto, rispettivamente, dolcetti e panini per il pranzo. Claudio Vari ha fornito il materiale cartaceo dove gli alunni hanno illustrato il nuovo parco Fratelli Cervi. Leopoldo Saccucci infine ha munito gli organizzatori dei pannelli di compensato sui quali esporre i disegni.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica