lunedì 4 marzo 2013

CORI: CENT’ANNI DI ATTIVITA’ DI PICCIONI.



L’Alimentari di Luigi Piccioni ha compiuto 100 anni di attività. L’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Cori e l’Associazione Commercianti ed Artigiani di Cori e Giulianello hanno voluto rendere omaggio alla titolare con un riconoscimento alla storia ed alla continuità con cui questo esercizio, radicato da un secolo nel tessuto economico del territorio e nella vita della comunità, ha saputo con capacità resistere ed adeguarsi ai cambiamenti del tempo mantenendo intatta la propria originaria tradizione commerciale e d’ospitalità. Alla cerimonia (2 marzo, ore 16.30) hanno partecipato numerosissimi cittadini. Era presente il sindaco Tommaso Conti, che ha consegnato l’attestato a Luigia Piccioni, accompagnata dai suoi parenti; l’Ass. alle Attività Produttive Mauro De Lillis, il vice sindaco Ennio Afilani, il Presidente dell’Assocom Sergio Salvatori con alcuni suoi collaboratori ed una folta rappresentanza della famiglia Marafini.  Un quadretto appeso alla parete ha ripercorso i cento anni di vita di questo negozio. Era il 2 marzo 1913, quando Diomede Marafini decise di aprire un negozio di generi alimentari. Dapprima una norcineria, ove si preparavano ed essiccavano prosciutti e salumi; in seguito si occupò anche della salagione e conservazione del formaggio pecorino. Un importante contributo sociale, il titolare lo diede durante la Seconda Guerra Mondiale, quando rifornì di farina gran parte delle famiglie di Cori monte, prive di denari a seguito della chiamata alle armi dei capifamiglia, garantendone la sussistenza per un lungo periodo. La preziosa merce per fare il pane fu distribuita a quintali con la sola promessa verbale di pagamento alla fine del conflitto, quando i beneficiari avrebbero di nuovo avuto un reddito e la maggior parte di loro onorò il debito. Nel 1956 il fondatore venne a mancare e gli subentrò il figlio Giuseppe che innovò l’attività adeguandola alle nuove esigenze del mercato per poi consegnarla nel 1986 ai suoi figli Giorgio e David che hanno terminato il ciclo familiare dopo 75 anni. Dal 1988 la gestione è passata all’attuale proprietaria, Luigia Piccioni, che ha continuato quella tradizione commerciale, con l’onestà e la professionalità che l’ha sempre contraddistinta. Nei prossimi giorni sarà affissa all’entrata della rivendita una targa che la contraddistinguerà come bottega storica, dando inizio ad un percorso di collaborazione tra Amministrazione comunale ed Associazione Commercianti ed Artigiani per il riconoscimento, la difesa e la valorizzazione d’altre simili realtà locali.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica