mercoledì 20 febbraio 2013

QUESTIONE USI CIVICI CISTERNA DI LATINA.



Il sindaco di Cori Tommaso Conti interviene sulla questione degli usi civici gravanti su alcuni quartieri di Cisterna di Latina, in seguito all’annuncio dell’approvazione da parte della Giunta Regionale del Lazio della delibera che nomina un Commissario ad Acta che dovrebbe annullare il regolamento usi civici attualmente in vigore presso l’Asbuc di Giulianello per adottarne uno nuovo «conforme alla legge». “I cittadini di Cisterna interessati alla soluzione della vicenda degli usi civici sui quartieri di Torrecchia - Franceschetti e San Valentino non si lascino ingannare dai dirigenti della Regione Lazio – spiega il primo cittadino corese - Al Comune di Cori non è ancora pervenuto nessun atto che stabilisce la nomina di un Commissario ad Acta per l’annullamento del nostro regolamento e seppure pervenisse noi lo impugneremo. La questione è sub judice davanti al Commissariato Usi Civici del Lazio e pertanto nessuno può annullare una determinazione amministrativa prima che il giudice ne stabilisce la legittimità – prosegue Conti - Noi attendiamo con pazienza la pronuncia del giudice, se dirà che abbiamo torto ci adegueremo, ma non ci piegheremo alle prepotenze della Regione e dei suoi dirigenti, che tra una settimana potrebbero essere commissariati dalla volontà popolare dei cittadini del Lazio – e conclude - Peraltro dopo l’istituzione dell’Asbuc di Giulianello, il regolamento che stabilisce il criterio di liquidazione dell’Amministrazione Separata non è più di competenza comunale.  
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica