mercoledì 13 febbraio 2013

Cori: One Billion Rising, 14/2/13.



Anche a Cori sarà un San Valentino all’insegna della solidarietà. Giovedì 14 febbraio, alle ore 16, a Piazzale 11 Settembre si terrà il flash mob contro la violenza sulle donne. Si ballerà per dire basta ad ogni forma di violenza che le donne ancora oggi subiscono ovunque. L’iniziativa sul territorio, sostenuta dall’Amministrazione comunale – Assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità, è stata promossa dall’Associazione culturale “Chi dice donna …” che ha aderito alla campagna “One Billion Rising”, lanciata dal V-Day, il movimento fondato da Eve Ensler, in occasione del suo 15° anniversario. Sono un miliardo, una su tre, le donne che in tutto il mondo sono vittime d’abusi e soprusi. Per questo un miliardo di donne e d’uomini di 189 Paesi, esprimeranno il loro sdegno per questo scandalo diffuso e crescente, ballando insieme e ribellandosi a questa atroce realtà. In Italia, dove il tasso di femminicidio ha superato il 30%, ogni 3 giorni una donna è uccisa dal marito/fidanzato/ex, segnando una recrudescenza del fenomeno. Il flash mob vuole essere un momento festoso, caratterizzato dalla volontà di fermare in ogni modo e mezzo non violento il perpetrarsi di quella che è una vera e propria strage in atto: Una giornata celebrativa e di riscatto universale dalle ingiustizie e dagli oltraggi che subiscono quotidianamente le donne, per portare avanti una battaglia ancora da vincere. L’invito a partecipare è rivolto a tutti, soprattutto a ragazze e ragazzi, le principali vittime e carnefici attuali. Il Comune di Cori ha voluto essere al fianco degli organizzatori di questa protesta simbolica per ribadire la sua sensibilità e il suo impegno nei confronti di una problematica presente anche sul suo territorio. Di fronte ad un simile tema non si può rimanere indifferenti e le istituzioni devono contribuire a mantenerne alto l’interesse, non solo partecipando a queste iniziative, ma anche attraverso servizi utili alle donne, come si è cercato di fare fin dalla scorsa legislatura. L’Associazione culturale “Chi dice donna …” è un gruppo tutto al femminile impegnato nella promozione del territorio, partendo dalla riscoperta del dialetto giulianese, che stava scomparendo, attraverso le rappresentazioni teatrali ed il suo progressivo inserimento nella didattica delle scuole locali.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica