giovedì 14 febbraio 2013

CORI: INAUGURATO IL CENTRO DI RACCOLTA E DISTRIBUZIONE DEL SUPERFLUO.


È stato inaugurato martedì 12 febbraio 2013 il centro di raccolta e distribuzione del superfluo, con sede presso l’ex mattatoio comunale. Il taglio del nastro da parte dell’Ass. Chiara Cochi ha dato ufficialmente il via alla fase sperimentale di questo nuovo servizio voluto dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Giunta di Tommaso Conti, per andare incontro alle necessità delle famiglie indigenti. Un servizio che non sostituisce, ma va ad aggiungersi a quelli già erogati sul territorio comunale, anche da altre associazioni locali, integrandoli e potenziandoli nell’ottica di una concreta gestione delle povertà e dei disagi sempre più diffusi, a fronte di una riduzione delle risorse pubbliche disponibili. Questa struttura sarà il punto deposito di generi alimentari, capi d’abbigliamento e prodotti di cura ed igiene donati da negozi, market ed attività commerciali di Cori e frazioni. Il servizio di raccolta e custodia sarà effettuato dai volontari dell’associazione «Istituto per la Famiglia» Onlus - sez. 405 di Cisterna di Latina, presieduta da Mario Rosmelli, che opera nel sociale a favore delle famiglie bisognose proprio con la distribuzione di generi di prima necessità. Come tale la Onlus si occuperà anche della consegna delle donazioni agli aventi diritto. L’individuazione dei beneficiari rimane di competenza dei Servizi Sociali del Comune di Cori, dell’equipe guidata dalla Dott.ssa Roberta Berrè. La precedenza sarà data alle famiglie fragili a maggior rischio emarginazione e alle persone senza fissa dimora, previo accertamento dell’effettivo stato di bisogno. In questo modo l’Ente farà da garante dell’operato del privato sociale intermediario, nei confronti sia dei donatori che di coloro che riceveranno il materiale. L’idea è stata accolta con entusiasmo anche dall’Associazione dei Commercianti ed Artigiani di Cori e Giulianello, presente all’inaugurazione con il presidente Sergio Salvatori ed alcuni rappresentanti, da sempre impegnata nella promozione sociale e culturale del paese, oltre che del suo sviluppo economico. Ad essa il compito di allargare l’adesione e la partecipazione all’iniziativa mediante un’opera di sensibilizzazione che dai soci si estenda all’intero tessuto produttivo, commerciale ed artigianale della città, per mettere a disposizione dei bisognosi quanto più invenduto possibile, purché perfettamente integro e di qualità. Si concretizza così quella rete dinamica e solidale tra mondo profit e non; tra soggetti economici, sociali ed istituzionali che sarà di fondamentale importanza per la realizzazione del progetto.    
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica