sabato 5 gennaio 2013

CORI: L'ADSL COMPIE QUATTRO ANNI.



Era il 2008, quando l’assessore alla Semplificazione Amministrativa, Fausto Nuglio, decise di portare l’ADSL a Cori e frazioni senza accollare alcun onere alle casse comunali. L’impresa non era delle più facili e richiedeva di una strategia ad hoc: bisognava trovare un cavallo di Troia capace di aprire la strada senza costruire le necessarie infrastrutture che avrebbero avuto un costo esorbitante per la collettività. Dopodichè si doveva portare la larga banda gratuitamente sul territorio. Si pensò allora di sfruttare la già esistente rete informatica del Palazzo Comunale, sedi distaccate comprese, che, però doveva essere adeguata in maniera tale da poter supportare l’innovazione tecnologica della larga banda. Nell’ambito del progetto C.I.R. (Comune in rete) fu ristrutturata l’intera rete informatica comunale. Entrando in seguito al progetto regionale PICOLAB (Piccoli Comuni Larga Banda) la larga banda è giunta gratuitamente in tutte le sedi comunali. Per fare ciò il gestore telefonico ha dovuto portare l’ADSL fino alla centrale telefonica di Cori, per poi collegarla alla rete comunale e in tal modo, ad inizio 2009, si è consentito all’intera cittadinanza di usufruire dell’ADSL sfruttando l’adeguamento della locale centrale telefonica. “Da quattro anni ormai i cittadini del comune di Cori navigano velocemente in internet grazie ad un impegno strategico di questa Amministrazione, attenta ai bisogni della popolazione, alle incessanti innovazioni ed al rispetto dei vincoli di bilancio” - commenta soddisfatto Nuglio, ma il dato che mi preme rimarcare è che se non portavamo la larga banda nel Palazzo municipale, neppure la cittadinanza ne avrebbe mai usufruito a costo zero per il Comune”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica