venerdì 4 gennaio 2013

Attestati di Pubblica Benemerenza ai volontari di Sermoneta.




Il Dipartimento della protezione civile, con decreto del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri 12 aprile 2011 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 125/11), ha conferito gli attestati nominali di pubblica benemerenza a tutti quelli che si sono distinti nella gestione dell'emergenza legata al terribile terremoto de L'Aquila, il 6 aprile 2009: Tra loro, anche i volontari appartenenti all'Associazione Nazionale Carabinieri di Sermoneta ed alla Protezione Civile di Sermoneta che si sono spesi per aiutare le popolazioni terremotate. Hanno ricevuto l’attestazione di benemerenza i volontari Anc Maurizio Negrini (presidente), Angelo Maria Porcelli, Luigi Sarallo e Antonio Aprile; per la Protezione Civile Antonio Falconi, Riccardo Lelli, Gianluca Diana e Gabriele Mosaico. L’Anc di Sermoneta, dopo essersi accordata con la Prefettura di Latina, aveva provveduto ad inviare alle popolazioni terremotate d’Abruzzo mille coperte ad uso Aeronautico, circa tremila confezioni di posate in plastica concesse dalla società Gima Disposabile di Tivoli e bombole con ossigeno per terapia medica concesse in comodato d’uso gratuito dalla Società Recoma di Sermoneta. Il tutto era stato inviato con mezzi della Recoma accompagnato da un Carabiniere della sezione ANC di Sermoneta. La Protezione Civile di Sermoneta ha invece sistemato l'impiantistica elettrica del campo allestito presso Sant'Eusanio Forconese: i volontari hanno lavorato lì per una settimana. “Il ruolo delle associazioni nella società civile, ha detto il sindaco Giovannoli ed il delegato alla Protezione Civile Alberto Battisti, è grande ed insostituibile. I nostri volontari si distinguono in ogni occasione e si mettono a disposizione ovunque ve ne sia bisogno, dall'emergenza neve ai terremoti agli incendi: Un'attività di cui tutta la cittadinanza deve essere orgogliosa; queste persone, aldilà del loro lavoro quotidiano, dedicano tempo libero ed energie al servizio della collettività, un darsi al prossimo senza chiedere nulla in cambio, un altruismo puro che ci rende fieri di loro. Questo importante attestato di benemerenza è un simbolo di gratitudine che tutto il Popolo italiano rivolge a questi volontari”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica