venerdì 7 dicembre 2012

Latina: Il bilancio 2012 di Antonietta Parisi dell’Anlaids Lazio.



Il 2012 sta per concludersi e anche per Antonietta Parisi (membro dell’Anlaids Lazio), mamma di Daniele scomparso a causa dell’HIV a soli 15 anni, è tempo di bilanci. “Ad oggi, grazie all’aiuto di tutti i cittadini, - spiega Antonietta Parisi - ho raccolto 23mila996euro e 19 centesimi. Il risultato è stato raggiunto grazie ai salvadanai, alle pesche effettuate nelle scuole, ai contributi di molti commercianti, donatori ed amici ed, infine, con la vendita del libro “La forza dell’amore - In ricordo di Daniele” edito da C’ERA UNA VOLTA srl e scritto da Cerasella Da Ros (ben1300 sono stati i libri venduti). Ricordo che i diritti d’autore di questo libro sono interamente devoluti, insieme ad un contributo anche da parte dell'Editore all'ANLAIDS Sezione Laziale ONLUS, a favore del Progetto ‘Apparecchio di Ipertermia’ per l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Grazie ai contributi ho potuto già acquistare il Sollevatore, sempre per il reparto rianimazione dell’ospedale di Latina diretto dal dott. Cosentino, che sarà consegnato dopo l’Epifania. Il ritardo nella consegna è dovuto ai lavori di manutenzione, abbastanza complicati, che si stanno effettuando nel reparto proprio per permettere il miglior funzionamento del macchinario. Il reparto sarà poi intitolato alla memoria di Daniele. Tutti quelli che mi conoscono lo sanno bene, io non mi fermo mai nella lotta contro l’Aids. Ciò che mi spinge a fare tutto questo è la forza dell’amore, ma soprattutto la forza della disperazione per aver perso mio figlio, la persona più importante della mia vita. Nel frattempo, il 23 e 24 novembre scorsi sono stata ospite a Milano al XXV Congresso Nazionale Anlaids. La prima giornata si è svolta al Palazzo delle Stelline ed ha visto alternarsi interventi di medici, ricercatori e rappresentanti della community che hanno acceso la discussione su alcuni dei punti più caldi relativi all’approccio per il trattamento dell’infezione da Hiv. La seconda giornata, si è tenuta invece alla Fondazione Ambrosiana ed ha chiamato a raccolta circa 300 ragazzi degli istituti che hanno preso parte al Progetto Scuole di Anlaids per un momento di approfondimento, celebrazione e divertimento. Il Congresso è stato un momento d’incontro molto importante per la vita dell’associazione, che trarrà da questa esperienza un documento di riflessione che possa indirizzare parte della sua attività per i prossimi anni. Il Convegno è stato anche l’occasione per snocciolare ancora, purtroppo, numeri terribili riguardanti il virus dell’HIV. Nel nostro paese, secondo i dati dell’Anlaids Lazio, l'aids è aumentato. 3,9 nuovi casi di HIV per 100.000 italiani residenti e 21 nuovi casi di HIV per 100.000 stranieri residenti. Sull'argomento si sta abbassando ancora una volta la guardia: il 37% dei giovani ne sa poco o nulla. I positivi Hiv nel 2011 sono maschi nel 75% dei casi, con età media 38 anni i maschi e 34 anni le femmine. Nella maggior parte delle regioni l'incidenza dell'infezione da HIV sembra avere un andamento sostanzialmente stabile, in alcune aree, però, quelle di Bolzano, Sassari, Valle d'Aosta, Umbria, Sicilia appare in aumento, mentre in altre si osserva un andamento in diminuzione e cioè nel Lazio, Piemonte, Emilia-Romagna, Marche, Trento. Nel 2011 l'incidenza più bassa è stata osservata in Calabria quella più alta in Valle D'Aosta. Adesso capite perché io non voglio e non posso fermarmi nel continuare questa battaglia per portare avanti la ricerca per sviluppare farmaci sempre migliori e per continuare a dire alle giovani generazioni che la prevenzione è importantissima, a cominciare dalle scuole. A questo proposito il 30 novembre scorso ho incontrato gli alunni del Liceo Scientifico “Majorana” di Latina, sempre per fare prevenzione e raccogliere fondi, e grazie a loro, agli insegnati e soprattutto alla dirigente dott.sa Stella Fioccola, ho raccolto 650 euro che andranno all’apparecchio per l’ipertermia. Insomma l’occasione di questo bilancio mi dà modo di ringraziare veramente di cuore tutti quelli che mi sostengono nelle mie battaglie quotidiane e sono veramente tanti. Per chi ancora dubita sulla trasparenza delle mie azioni, ritengo che sia solo una scusa per non donare anche solo un piccolo contributo. Grazie quindi a tutti quelli che per questo Natale decideranno di regalare e di regalarsi il libro “La forza dell’amore”. Oltre alla storia mia e di Daniele, è anche un modo per informarsi su cosa è l’Aids. All’interno, infatti, c’è una parte riservata alla spiegazione scientifica sul virus dell’Hiv, su come si trasmette e su come si fa prevenzione, con il contributo anche del professor Fernando Aiuti. Vorrei ricordare i punti vendita in cui il libro “La forza dell’amore” è in vendita a soli 20 euro più, in regalo, il CD di Patrizia Zalocco (amica di Renato Zero): Libreria Candido al Centro Commerciale Latina Fiori; Piermario & Co in Largo Armellini; Libri & Libri presso il Centro Commerciale Morbella e La mia Libreria di Marco Coluzzi in Piazza della Libertà. Per chi vuole ordinarlo c’è anche il numero verde 800144999. Grazie per quanto potete fare. Buon Natale e buon 2013”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica