lunedì 31 dicembre 2012

LA CITTA’ DI CORI SALUTA RITA LEVI MONTALCINI.





“Una grande perdita per la Nazione, ma anche per la comunità scientifica internazionale. L’Italia ha perso una personalità d’altissimo livello”- con queste parole il Sindaco di Cori Tommaso Conti ha commentato la notizia della morte di Rita Levi Montalcini (30 dicembre 2012), aggiungendo – Le diciamo grazie per la sua vita e il suo esempio. Scienziata, donna, generosa, nobile; ha reso lustro a Cori ricevendo la cittadinanza onoraria del nostro paese e recandosi più di una volta a farci visita. La sua persona ci nobilita. Grazie signora”. Il premio Nobel per la medicina era molto legata a Cori, dove trascorreva di solito le sue vacanze estive in una casa nelle campagne di Giulianello, dopo essere rimasta affascinata da questi luoghi, nel corso di una visita occasionale, e di cui amava la gente e i paesaggi. Con decisione unanime del Consiglio comunale nel 2007 le fu conferita la cittadinanza onoraria di Cori e nel novembre di quell’anno, nel corso di una cerimonia ufficiale presso Palazzo Salviati a Giulianello, fu lo stesso Tommaso Conti a consegnarle le chiavi della città, insieme alla sua Giunta e ai Consiglieri comunali e alla presenza di una nutrita rappresentanza della cittadinanza corese, con tanto d’accoglienza folkloristica da parte degli Sbandieratori e della Compagnia Rinascimentale Tres Lusores. In seguito, nell’estate del 2009, la Montalcini fece un’altra visita ufficiale in Comune, visitando il complesso Monumentale di Sant’Oliva (Chiesa, Chiostro, Museo). Nel corso di quest’ultima visita, soffermandosi sui quadri esposti nell’aula consiliare che rappresentano alcune scene della violenza fascista, definì quel periodo come una componente arcaica del cervello umano. “Ricordo ancora con grande emozione gli incontri che ho avuto con lei” – conclude il primo cittadino – “era una donna che malgrado la sua età (103 anni) era lucidissima, attenta e partecipe a tutto ciò che la circondava o con la quale entrava in contatto. Ebbi anche l’onore di essere invitato a pranzo nella casa di campagna a Giulianello dove trascorreva le sue vacanze e di parlare a lungo con lei”.  Nel pomeriggio (31 dicembre 2012) il sindaco Tommaso Conti, il vice sindaco Ennio Afilani ed una delegazione del Comando di Polizia Locale di Cori prenderanno parte alla camera ardente allestita a Palazzo Madama, alla quale parteciperanno anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed il Presidente del Senato Renato Schifani. 
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica