venerdì 28 dicembre 2012

Aprilia: Tirocini per il reinserimento lavorativo dei dipendenti dell’ex Yale.

Si è tenuto questa mattina (28/12/12), nell’ufficio del Sindaco, un incontro con una delegazione di dipendenti dell’ex Yale, attualmente in cassa integrazione. All’incontro hanno preso parte, insieme al sindaco f.f. Antonio Terra, i rappresentanti dell’amministrazione comunale, delle sigle sindacali ed il capo della Segreteria dell’Assessorato al Lavoro e alla Formazione della Regione Lazio Claudio Durigon. Nel corso della riunione le parti hanno discusso e condiviso il progetto per l’accesso a fondi europei del Por 2007-2013 utili a finanziare tirocini per l’inserimento o il reinserimento lavorativo. Nel caso specifico, alcune aziende del territorio sono state contattate dall’ente pubblico al fine di individuare opportunità di reinserimento nel mercato del lavoro per i 32 dipendenti dell’azienda sita in località Casalazzara. «La crisi occupazionale e in particolare il problema degli esodati – ha commentato il sindaco f.f. Antonio Terra – sono questioni gravi e all’ordine del giorno da mesi. Se pensiamo che quest’anno, al bando per lavori socialmente utili destinato alla fascia di età da 55 a 70 anni, abbiamo affiancato un secondo bando destinato ai 33-55enni. Oggi in collaborazione con la Regione abbiamo individuato questa importante opportunità, e personalmente il sottoscritto e l’Assessore con deleghe al Cilo Informagiovani Luana Caporaso abbiamo contattato le grandi aziende per sottoporre alla loro attenzione questo bando che stanzia cinque milioni di euro per finanziare tirocini professionali su tutto il territorio regionale. Nonostante la contingenza economica negativa, ancora molte imprese apriliane fortunatamente resistono. Cerchiamo nel primo bimestre di far decollare una nuova possibilità occupazionale per tutti i 32 dipendenti dell’ex Yale». Il capo della segreteria dell’Assessorato regionale al Lavoro, Claudio Durigon, ha espresso parole di soddisfazione per l’iniziativa finalizzata all’accesso ai fondi europei da parte delle aziende del territorio, «come soluzione per quelli che altrimenti rischiano l’espulsione definitiva dal mondo del lavoro. L’opportunità offerta da questo bando pubblico va estesa il più possibile al tessuto imprenditoriale e produttivo del territorio e di questo va dato il merito al Sindaco f.f., all’Assessore Caporaso ed alla struttura comunale che, in un momento di crisi come questo, hanno messo in agenda le questioni come la ex Yale, tra quelle prioritarie»
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica