lunedì 19 novembre 2012

Cori: Una favola reale nell’attuale.



È stata inaugurata stamattina (18/11/12), nella nuova sede dell’azienda agricola di Marco Carpineti, l’ultima mostra di ritratti dell’artista corese Francesco Porcari dal titolo «Una favola reale nell’attuale». La mostra, patrocinata dal Comune di Cori - Assessorato alla Cultura, è stata organizzata dall’Associazione Culturale “Il Sipario” e dall’Azienda Agricola Marco Carpineti e rimarrà aperta al pubblico fino a sabato 8 dicembre 2012. All’inaugurazione erano presenti il sindaco di Cori, Tommaso Conti; il Delegato alla Cultura, Roberto De Cave, l’Arch. Gabriella Colucci, curatrice dell’allestimento della mostra, il dott. Domenico Bilà, curatore e presidente dell’Associazione Culturale “Il Sipario” e la Prof.ssa Irene Baratta. Si tratta di un’indagine figurativa dalla quale emerge un metodo d’interpretazione della realtà basato sulla sintesi anziché sull’analisi. I ritratti presentati sono autonomi, sono ritratti in sé, non sono in relazione con personaggi dei luoghi, ma giovani non individuabili. Giovani sottoposti alla pressione di una situazione sociale non ideale, anzi drammatica, a cui rispondono con espressioni di triste meraviglia e d’inquietudine. Le fisionomie sono icone che l’invenzione pittorica dell’autore deriva da una presa di coscienza della realtà fenomenica. Oggi per Francesco Porcari, la concezione della creatività è fatta di passi decisionali: non la rappresentazione della realtà, ma il risultato di un sofferto giudizio critico, di una visione percepita. L’opera è esposta nella prima sala con 25 nuove tele che insistono su un unico tema: volti di giovani. È questo un tema dell’arte che non può dividersi dal mondo fenomenico, ma nel contesto figurativo attuale indica la libera e responsabile determinazione dell’autore nata da un’urgenza interiore. Anni addietro, lungo tutto il percorso artistico di Francesco Porcari, il ritratto è stato un tema prediletto. I vecchi ritratti però, che nel giudizio di bellezza continuano ad avere un significato proprio con intrinseche qualità, appaiono al confronto con la recente opera, solo un’appassionata testimonianza: la grande umanità, le tradizioni, i costumi del luogo tanto amato quanto gli stessi attori rappresentati. Sono disposti in un’altra sala questi bellissimi vecchi ritratti e gli astanti potranno, nel confronto, vedere apparire la coscienza dell’autore che li ha conformati.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica