mercoledì 21 novembre 2012

CORI: CO – GESTIRE VERDE.



Il 21 novembre, come di consueto, si celebra in tutta Italia la Festa dell’Albero. La campagna nazionale di Legambiente porterà a dimora in tutto il paese migliaia di nuove piante per riqualificare aree urbane e abbellire parchi e giardini pubblici investendo, non solo su un futuro più verde ed ecosostenibile, ma anche sulla salute delle nuove generazioni. È ben nota, infatti, la straordinaria funzione degli alberi di assorbire la pericolosa anidride carbonica rilasciando in cambio il prezioso ossigeno. Così come l’importante ruolo svolto dagli alberi nella mitigazione del rischio idrogeologico. L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua 18^ edizione, pone l’accento sul verde urbano al fine di sensibilizzare la società civile sull’importanza di partecipare attivamente alla gestione, conservazione e fruizione degli spazi (polmoni) verdi cittadini, quali fondamentali luoghi di socializzazione ed elementi per uno sviluppo sostenibile, indice della qualità stessa della vita urbana. Per l’occasione il neonato circolo corese di Legambiente “Cora Viridis” ha proposto all’Amministrazione comunale di Cori, da sempre sensibile e attiva sui temi ambientali, di aderire al progetto “Co – gestire verde” teso alla cogestione delle aree verdi urbane, sollecitando l’Ente ad affidarle ad associazioni e cittadini che ne faranno richiesta, seguendone poi insieme la gestione. Il sindaco Tommaso Conti ha sposato in pieno l’idea, che in parte ricalca le precedenti iniziative spontanee che si erano manifestate sul territorio, di concerto con i titolari dei tre assessorati coinvolti, Luca Zampi (Ambiente), Fausto Nuglio (Arredo Urbano) e Chiara Cochi (Politiche sociali). Riscoprire, valorizzare e riqualificare il verde urbano significa, infatti, prestare attenzione ad un bene comune di inestimabile valore per la salute dell’uomo e per l’equilibrio ambientale, oltre che ad un elemento qualificante del tessuto e dell’arredo urbano e dell’aggregazione sociale. In questo modo inoltre il Comune economizzerà sui costi di manutenzione del verde pubblico, cosa non da poco viste le ristrettezze finanziarie attuali degli Enti Locali, potendo destinare all’ambiente ed al sociale il risparmio ottenuto. Venerdì mattina, 23 novembre 2012, il sodalizio tra Legambiente e Comune di Cori sarà suggellato con la firma di un protocollo d’intesa per la gestione delle aree verdi locali, nel corso di una giornata evento ricca di appuntamenti e che coinvolgerà anche gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Cesare Chiominto”. Proprio costoro saranno i protagonisti della manifestazione che si svolgerà sia a Cori, presso i “giardini bianchi” di Piazza Signina, che a Giulianello, nel giardino antistante alla scuola elementare "Radicchi”, ove avverrà la piantumazione dei 40 alberi messi a disposizione dalla gioielleria Enrico Brusaporci, in occasione del 40° anniversario della sua attività. Gli studenti assisteranno anche ad una breve lezione d’educazione ambientale, seguita dall’esposizione dei lavori da loro stessi preparati. Dopo i saluti dell’Amministrazione comunale, la presentazione del progetto “co-gestire verde” e del nuovo Circolo Legambiente di Cori, avverrà la firma del protocollo d'intesa.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica