lunedì 1 ottobre 2012

LATINA: LATITUDINE TEATRO° FESTEGGIA DIECI ANNI DI ATTIVITA’.






Un anno importante, quello che sta iniziando, per il Centro di Formazione e Produzione Teatrale pontino, diretto da Stefano Furlan, con il progetto “LT TEATRO – I luoghi del fare” arrivato ormai alla sua X edizione. La compagnia infatti festeggia, i dieci anni d’attività. Un traguardo importante che nell’ultimo anno ha registrato numeri di tutto riguardo: 121 allievi, 40 repliche, 3.690 spettatori, 11 progetti realizzati. Cifre che si riferiscono ad attività realizzate in totale autonomia e senza godere d’alcun tipo di contributo da parte delle amministrazioni. Un anno d’attività che ha visto la compagnia protagonista di tanti momenti rilevanti anche al di fuori del territorio pontino: le semifinali del premio Argot Off 2011 a Roma con “Il volo della farfalla”; ; i premi ottenuti in Sicilia al Concorso Tindari Teatro Giovani con i laboratori scolastici tenuti al Liceo Classico Dante Alighieri di Latina (nel 2010 il Premio per la Miglior Scenografia e nel 2011 la Menzione Speciale per la capacità di leggere il testo classico in chiave contemporanea); sempre nel 2012 a Roma, il regista Ferzan Ozpetek premia due allieve vincitrici ex aequo del primo premio nella categoria Scuole di Teatro per la selezione di due Progetti di Sceneggiatura sul tema di "informazione e prevenzione su HIV/AIDS”; come non ricordare inoltre l’incontro avvenuto nel 2008 con Heidi Gaggio Giuliani, la mamma del ragazzo morto negli scontri del G8, in occasione del debutto dello spettacolo “Genova 01”: La compagnia ha inoltre portato avanti la sua voglia di costruire una rete con gli artisti pontini e da qui sono nati gli incontri e le collaborazioni con il gruppo di danza Modulo Project; con il light designer Gianluca Cappelletti; con la speaker pontina Susanna Scalzi e molti altri progetti di collaborazioni sono al momento in cantiere. Latitudine Teatro° può quindi ben festeggiare questi dieci anni d’attività che l’hanno vista in crescita continua, sempre al centro di nuovi stimoli per i giovani di questa città e per tutti quelli che hanno voglia di capire cosa sia il teatro e vivere quelle sensazioni che solo un corso di teatro, a qualunque livello s’intraprenda, è capace di regalare, ma non è tutto. Stefano Furlan da sempre punta ad una formazione per gli allievi che è propedeutica all’attività lavorativa. Ciò è riscontrabile nel fatto che alcuni allievi, a conclusione del loro percorso formativo, sono utilizzati come attori per le produzioni di compagnia oppure trovano impiego nel settore organizzativo, nel lavoro di segreteria fino ad arrivare all’inserimento nel corpo dei docenti, dimostrando come la compagnia sia oltre che un punto di riferimento per la formazione, anche una possibilità concreta di far diventare la passione per il teatro un vero e proprio lavoro e quest’intento è portato avanti e rispettato anno dopo anno sin dal principio dell’attività. Si aprono, quindi, in quest’atmosfera d’orgoglio e soddisfazioni, le iscrizioni al nuovo anno accademico 2012/2013 che prevede laboratori d’Alta Formazione, Specialistica, Laboratori Avanzati e Corsi Base rivolti a bambini, ragazzi e adulti. Gli incontri, sono a cadenza settimanale, avranno inizio ad Ottobre e, cosa molto importante, ogni nuovo iscritto avrà diritto ad un incontro di prova gratuito, per consentire di capire il tipo di lavoro della compagnia a livello di formazione, di scoprire lo spazio in cui si lavorerà durante l’anno e di conoscere i docenti che condurranno i laboratori. Non finisce qui. Latitudine Teatro° oltre a portare avanti il Corso di Dizione rivolto non solo ad attori, ma anche a professionisti che intendano migliorare la propria capacità comunicativa, rilancia l’offerta formativa con il Corso per Speaker Radiofonico: On air – Passione per la radio (alla sua seconda edizione). Il corso sarà tenuto dalla conduttrice radiofonica pontina Susanna Scalzi, che per anni è stata speaker presso Radio Subasio. Al team degli insegnanti s’aggiunge un nome molto interessante del mondo della danza, a sottolineare l’importanza della preparazione fisica per un attore, in altre parole Giordano Novelli, che condurrà il seminario d’Espressione Corporea. Con la laurea in Moderne Theaterdans presso la Hogeschool voor de Kunsten di Amsterdam, Giordano Novelli approfondisce le tecniche della danza contemporanea americana, la tecnica classica, improvvisazione e composizione. Si forma come insegnante Yoga in Olanda e in Italia. Collabora inoltre con il Teatro dell’Opera di Roma, lavorando tra gli altri con registi come Zeffirelli, Pier’Alli, Kokkos, Langridge e con i coreografi Amedeo Amodio, Luc Buy, Marco Berriel, Simona Chiesa. La compagnia Latitudine Teatro° è in questo periodo al lavoro per presentare, verso la seconda metà di ottobre, la nuova produzione “Sotto un cielo di polvere”. Il regista Stefano Furlan torna in scena con uno spettacolo di teatro civile del qual è anche autore del testo. Una pagina disperata della storia di questo paese ammalato ormai da tempo: il terremoto del 6 aprile 2009 avvenuto a L’Aquila. Per informazioni sui corsi e spettacoli contattare Latitudine Teatro° ai seguenti numeri: 07731761425 - 3332854651 oppure scrivere a info@latitudineteatro.it, www.latitudineteatro.it
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica