venerdì 26 ottobre 2012

Latina: Infopoint “Un'idea per la Città”.




E' stata depositata e protocollata questa mattina presso la Segreteria del Sindaco di Latina una petizione sottoscritta da 45 cittadini di Latina per chiedere accertamenti e notizie circa la procedura che ha portato l'Amministrazione Comunale a concedere all'Associazione “Un'Idea per la Città” (fondata e presieduta dal consigliere comunale Andrea Palombo) l'uso gratuito di uno spazio destinato a verde pubblico nelle vicinanze dello Stadio Comunale. La concessione è del 2.7.10 ed era stata rilasciata per 365 poi prorogati con decisione del 8.6.11 fino al 31.12.12; sull'area pubblica è stata installata una struttura di circa 24 mq., sulla quale troneggiano il nome ed i ritratti del Presidente dell'Associazione. Con determina del 19.10.10 è stato consentito l'allaccio al quadro elettrico della struttura tensiostatica sportiva comunale di Via dei Mille. In cambio l'Associazione avrebbe dovuto provvedere al taglio dell'erba dell'area di pertinenza e di altre zone pubbliche (non si sa perché siano stati indicati i parchi di Borgo Carso e di Borgo Sabotino), obblighi poi “affievoliti” con una decisione del 8.6.11. “Sappiamo che il Consigliere Comunale Nicoletta Zuliani, con data 2.7.2011 ha depositato un’interrogazione sull’argomento presso questo Comune indirizzata agli Assessori al Patrimonio e Bilancio e all’Ambiente senza ricevere, in un anno di tempo, nessuna risposta. Sappiamo inoltre che con decisione del Dirigente Servizio Patrimonio del 2.8.12, questo Comune ha avviato il procedimento per la revoca delle autorizzazioni – spiega Dario Bellini, primo firmatario dell'istanza – ma il chiosco è ancora lì e non se ne comprende la ragione, dato che, tra l'altro, l'Associazione non ha adempiuto a tutti gli obblighi assunti con la stipula della convenzione come testimonia l’atto pubblico del Servizio Patrimonio e Demanio col quale è stata avviata la procedura di revoca della stessa. Di fatto da oltre un anno l’Associazione “Un idea per la città” di Andrea Palombo non effettua il taglio dell’erba nelle aree previste nell’accordo causando, a nostro avviso, per le casse del Comune un danno erariale dato che per la manutenzione delle stesse aree ha dovuto provvedere l’amministrazione comunale. Per ultimo, ma non meno importanti, le colpe politiche della cattiva gestione di questa vicenda, infatti non si capisce perché, se la nostra Amministrazione ha tanto bisogno d’aiuto per la manutenzione dei nostri prati tanto da stipulare una convenzione del genere, non viene allora pubblicato un bando pubblico aperto a tutta la città, con regole certe e trasparenti per tutti. A quel punto potremo avere in giro dei bei chioschi degli amanti della fotografia o dell’uncinetto per esempio e nessuno potrebbe controbattere nulla. Sono ormai passati oltre 2 anni da quando questa anomalia è comparsa prepotente sul nostro territorio ed è ora che il Sindaco ci dia qualche risposta”. La petizione è stata indirizzata anche agli Assessorati Demanio e Patrimonio e Lavori Pubblici, ai Presidenti delle rispettive Commissioni Comunali ed al Presidente della Commissione trasparenza. “Vorremmo capire per quale ragione è stata rilasciata la concessione, quando è stata protocollata la domanda autorizzativa e l'istanza di proroga, perché è stato consentito l'allaccio alla linea elettrica pubblica – ha precisato Giuseppe Pannone, uno dei promotori dell'iniziativa – ma soprattutto quali vantaggi ha avuto l'Amministrazione, se la procedura sia legittima, se sono state effettuate tutte le verifiche sugli obblighi assunti e che fine ha fatto il procedimento di revoca”. Monta intanto l’indignazione sul web dove su Facebook è stata creata una pagina nella quale sono stati pubblicati tutti i documenti inerenti l’argomento e dove i cittadini possono continuare a controfirmare la petizione.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica