domenica 21 ottobre 2012

COMBATTERE L’INSONNIA (dott.a Caldarini).



I disturbi del sonno, di cui l’insonnia è il più comune, sono molto frequenti, anche se gran parte delle persone che ne soffre non si rivolge ad un medico, eppure gli effetti invalidanti non sono da sottovalutare. Dormire poco è dannoso per la salute a causa dell’indebolimento del sistema immunitario ed il conseguente aumento del rischio d’infezioni, stanchezza, irritabilità, ansia, nervosismo, disturbi della memoria, alterazioni dell’umore. L’insonnia non si presenta in tutte le persone allo stesso modo, ma va distinta secondo tre parametri: la durata (si può avere un’insonnia cronica, occasionale o transitoria), le cause (esiste l’insonnia primaria, quando la persona è sana e non ci sono cause apparenti che provocano il disturbo e l’insonnia secondaria, dovuta a malattie fisiche o psicologiche, come la depressione) ed il tipo (vanno distinte l’insonnia iniziale, se la persona fatica a addormentarsi; l’insonnia centrale, se si sveglia di frequente nel cuore della notte; l’insonnia tardiva, se ci si sveglia troppo presto di mattino). Un’insonnia transitoria può capitare a chiunque nel corso della propria vita, quando ci si trova ad affrontare situazioni particolari come problemi lavorativi, litigi in famiglia, lutti, questioni di cuore. Generalmente, superato il momento, si ritorna a dormire serenamente e per favorire ciò basta seguire una serie d’accorgimenti, validi per tutti, per migliorare la qualità della propria vita, come: andare a dormire ed alzarsi sempre alla stessa ora, anche quando non si hanno impegni lavorativi e si potrebbe dormire di più o andare a letto più tardi; non riposare il pomeriggio, svolgere un’attività fisica durante il giorno, mangiare ad orari regolari e, se si ha fame prima di andare a dormire, prediligere qualcosa di leggero. L’insonnia persistente, invece, richiede un trattamento specifico. Rivolgendosi ad un bravo psicoterapeuta è possibile risolvere il problema senza l’uso di farmaci, apprendendo individualmente od in gruppo specifiche tecniche di rilassamento ed immaginative ed ottenendo indicazioni per un sonno rigenerante ed affrontare al meglio la giornata La dott.sa Caldarini riceve a Latina e Sabaudia, solo previo appuntamento. Info: emanuelacaldarini@libero.it - 3932327821 - Contatto facebook “dott.sa Emanuela Caldarini psicologa”.
Share on :

1 commenti:

Anonimo ha detto...

se non hai sonno.... http://stufapellet.forumcommunity.net/

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica