lunedì 17 settembre 2012

Latina: Benvenute case avanzate!



L’amministrazione avvia la sperimentazione delle “Case avanzate” a tre incroci semaforici sulla circonvallazione. Si tratta di un’installazione segnaletica fortemente richiesta dal movimento cittadino Latina in Bicicletta atta a tutelare l’incolumità dei ciclisti e a favorire la fluidità del traffico veicolare. La linea d’arresto avanzata per ciclisti (Casa Avanzata) è ormai applicata in quasi tutti i paesi europei vista la sua straordinaria efficacia. L’idea si basa sull’osservazione del comportamento spontaneo dei ciclisti che tendono a posizionarsi agli incroci a capo della fila di auto, per non respirare i gas di scarico e per non essere costretti a manovre pericolose in caso di svolta a sinistra. Come conseguenza l’attestamento dei ciclisti in assenza della Casa Avanzata avviene sempre al di là della linea d’arresto con rischio di incidenti e intralcio alla circolazione. Arrestando la linea d’arresto per i veicoli a motore si crea una zona d’attesa per i ciclisti. L’applicazione di questa semplice misura di segnaletica orizzontale consente un rapido disimpegno dell’incrocio da parte dei ciclisti con una drastica riduzione del disturbo arrecato ai conducenti degli autoveicoli. La Casa Avanzata è applicabile solo in presenza di intersezioni semaforizzate sia in strade a senso unico che a doppio senso di marcia. La sua attuazione è possibile in Italia come in Francia o Germania dalla lettura comparata d’alcuni articoli del Codice della strada e del Regolamento d’esecuzione. Gli incroci interessati sono: l’incrocio tra Via Marconi e Viale XXI Aprile, l’incrocio tra Piazzale Prampolini e Via Volturno e l’incrocio tra Via E. Filiberto e Piazzale Gorizia. Ovviamente soddisfatto Dario Bellini, uno dei promotori del movimento Latina in Bicicletta: “Questa è la direzione giusta, questa è la giusta attenzione che una comunità deve avere verso chi usa la bicicletta per i suoi spostamenti quotidiani. Speriamo che la piccola sperimentazione intrapresa possa presto divenire la prassi ad ogni semaforo per evitare incidenti tragici come quello accaduto l’inverno scorso nella nostra città nel quale una ciclista venne travolta da un camion della nettezza urbana che purtroppo non l’aveva vista. Quest’aree servono proprio a questo, tutelare uno degli anelli deboli che frequentano le strade, i ciclisti. Ringraziamo l'amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata. Grazie ad una “congiuntura astrale” particolare, una piccola rivoluzione culturale si sta sviluppando nella nostra città, dobbiamo tutti sostenerla”. Durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile e più precisamente nei giorni di Venerdì, Sabato e Domenica prossimi sarà installata una “casa avanzata” anche nell’area pedonale di Piazza del Popolo a scopo esemplificativo; verranno anche posizionate rastrelliere “bloccatelaio” che l’amministrazione si appresta ad installare in alcuni punti della città. In questa occasione verrà allestita una grande area meeting e sono previsti incontri e dibattiti tra associazioni, movimenti, istituzioni e cittadini sui temi della mobilità sostenibile e della qualità della vita nella nostra cittadina.
Dario Bellini
Latina in Bicicleta
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica