sabato 15 settembre 2012

La nuova stagione 2012-2013 al Teatro Moderno di Latina

L’autunno è alle porte ed è tempo di nuove emozioni al Teatro Moderno di Latina diretto da Gianluca Cassandra. E’ aperta la campagna abbonamenti per la nuova stagione che anche quest’anno porterà nel capoluogo grandi interpreti del panorama nazionale proponendo un cartellone ricco ed accattivante con esilaranti ed originali commedie, per tutti i gusti.  A dar il via alla stagione il 3 e 4 novembre sarà “Sedia sediola”, una commedia dolce e divertente di Rosario Galli con Nathalie Caldonazzo e Felice Della Corte, regia Claudio Boccaccini. Due genitori separati che forse si amano ancora, la nuova fiamma di lui, una domestica invadente e un bambino troppo maturo per la sua età. Questi i protagonisti della dolce ed esilarante commedia che tratta di come i bambini riescano a comprendere e penetrare i sentimenti umani meglio degli adulti. Una girandola irresistibile di situazioni divertenti e paradossali, una baraonda comica d’equivoci verbali e sentimentali il cui epicentro è animato da un bambino che combatte con il suo essere troppo piccolo per esserne coinvolto e troppo grande per rimanerne fuori. Seguirà il 17 e 18 novembreUna volta nella vita” di Gianni Clementi, un’occasione per ridere della vita e… della morte, con Marco Cavallaro, Andrea Pirolli, Lenni Lippi, Guido Goitre e Antonio Conte, regia di Felice Della Corte. Uno spettacolo dal ritmo serrato, battute dirompenti e momenti di pura poesia. In scena un rapinatore romano, un bancario logorroico falso Marxista, un mago siciliano e una bella ragazza che in comune hanno una “piccolissima” cosa: sono tutti morti! A loro si aggiunge un portantino dell’obitorio che tra un colpo di tenaglia ed una telefonata alla moglie stressata dalle griffe e dai vicini che comprano tutto ha uno svenimento mortale. Una delle commedie più originali degli ultimi tempi in cui il pubblico s’innamorerà di questi poveri “disgraziati” rimasti “nudi” sotto le lenzuola. A dicembre, l’8 e il 9, invece, arrivano Gabriele Pignotta e Fabio Avaro con “Mi piaci perché sei così”, uno spettacolo scritto e diretto da Gabriele Pignotta per riflettere e sorridere sul mondo contemporaneo e in fondo anche su se stessi. Quante volte ci siamo messi nei panni dell’altro per comprenderlo veramente? Quante volte abbiamo accettato il diverso modo di vedere le cose del nostro partner? Come sta cambiando il rapporto di coppia e verso soprattutto verso dove sta andando? Il segreto per andare davvero d’accordo sembrerebbe davvero essere semplicemente la frase “mi piaci perché sei così”, ma è una strada percorribile? Il 2013 sarà all’insegna delle risate al Teatro Moderno di Latina. A dare il via al nuovo anno, il 12 e 13 gennaio, sarà “Ma che bell’Ikea” di Gianni Clementi con Paola Minaccioni e Gabriele Fabretti, regia Enrico Maria Lamanna. Due coppie, apparentemente agli antipodi per cultura ed estrazione sociale, scoprono in realtà di avere molte cose in comune. Prima di tutto un appartamento firmato Ikea. Come possono due realtà così diverse possedere le stesse cose? Cosa può accomunare una vegata e una ex prostituta, un avvocato progressista e un ultrà tendenzialmente nazista? Inizia così una sorta di frequentazione forzata, nel tentativo di scoprire il motivo di tante simili e sconcertanti coincidenza. Ovviamente, una commedia tutta da ridere. “C’eravamo troppo amati” è lo spettacolo previsto per il 16 e 17 febbraio che vedrà sul palco l’esilarante coppia composta da Michele La Ginestra e Michela Andreozzi. Lo spettacolo, scritto da Pierre Palmade e Muriel Robin, è diretto da Roberto Marafante. Due coniugi che dopo sei anni di matrimonio decidono di separarsi per accorgersi col tempo di quanto possa essere bello stare insieme nella separazione. Una serie di gag irresistibili accompagnano i momenti classici del distacco: la separazione dei beni, il cambio di casa, la comunicazione del divorzio ai parenti, l’incontro con i nuovi compagni e l’inevitabile confronto tra prima e dopo… con un finale a sorpresa! A marzo invece, il 16 e 17, l’appuntamento è con la bravissima Gaia De Laurentiis e Gabriella Silvestri con “La Santa sulla scopa” di Luigi Magni, regia di Renato Giordano. Durante i festeggiamenti della notte di San Giovanni una strega, avvolta da stracci, è rinchiusa in attesa di essere portata al rogo. La viene ad assistere nelle sue ultime ore una suora della Confraternita della Consolazione e delle Grazie. Lo spettacolo racconta questo incontro che si manifesta in scontri, zuffe, inganni, fino a trasformarsi in una inevitabile e tenerissima solidarietà. Una favola che racconta il dualismo tra bene e male in chiave comica e originale. Doppio ed imperdibile appuntamento ad aprile: il 6 e 7 con Paola Tiziana Cruciani, Alessandra Costanzo e Giancarlo Ratti in “Donnacce” di Gianni Clementi, regia di Ennio Coltorti. Due prostitute di mezza età, tra acciacchi e malanni, condividono lo stesso appartamento. Un vecchio cliente, professore in pensione, diventato vedovo chiede ad una delle due diu sposarlo. Chi sarà la fortunata? Soprattutto sarà davvero una fortuna? Gran finale il 27 e 28 aprile: torna lo straordinario Francesco Pannofino che assieme a Emanuela Rossi porterà in scena “E’ andata così” di Giacomo Ciarrapico, regia di Claudio Boccaccini. Un padre, agente di viaggio in crisi professionale e forse esistenziale, una madre alla ricerca di una propria identità, un figlio in perenne simbiosi con l’iphone e con improbabili velleità di cantante rap, una figlia anaffettiva e secchiona. Cosa succede ad una famiglia così quando il già precario equilibrio finanziario precipita nel baratro a causa dell’arrivo tanto improvviso quanto devastante di una spaventosa cartella esattoriale?La necessità aguzza l’ingegno e, tra idee e soluzioni bizzarre, chissà che uno spiraglio di luce arrivi dall’ipotesi meno immaginabile. Tutti gli spettacoli andranno in scena il sabato sera alle ore 21 e la domenica pomeriggio alle ore 17.30. Il costo dell’abbonamento intero (8 spettacoli) è di 116 euro; mentre l’abbonamento ridotto (8 spettacolo) è di 96 euro. Il costo intero del singolo spettacolo è di 20 euro. E’ possibile acquistare l’abbonamento tutti i giorni presso il botteghino del Teatro Moderno di Latina in Via Sisto V, dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30 (tranne il lunedì mattina). Per  informazioni: 0773471928 oppure 3469773339

Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica