domenica 5 agosto 2012

CISTERNA DI LATINA: 6 BARRIERE IN NOTTURNA, 4/8/12.




Spettacolare serata sabato all’Essedi Ninfa di Cisterna con il 6 barriere in notturna. Oltre al folto pubblico presente, nemmeno la splendida luna piena d’inizio agosto è voluta mancare a questo inconsueto e suggestivo appuntamento notturno con il salto ad ostacoli. Il campo in erba del magnifico impianto di Via Tivera, dalle 21.30, ha catalizzato l’attenzione di migliaia di sportivi e non, ed è stato il palcoscenico sul quale uno dopo l’altro sono si sono sfidati fior di campioni nell’eliminazione diretta per progressiva altezza dell’ostacolo. Una gara avvincente improntata sulla perfetta intesa uomo-cavallo che ha lasciato il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo ostacolo nell’altezza massima di 180 centimetri. Un tifo da grandi occasioni, divertito dall’irriverente irruzione in campo del cavaliere mascherato, ha salutato i vincitori ex equo della 6 Barriere e precisamente Gianluca Macchiarella su Winderella e Filippo Lupis su Salemon MP (penalità 0/0/4/4), terzo Gianluca Fantauzzo su Logatus. Il cavaliere siculo Macchiarella incrementa così il suo personale bottino collezionato nelle sole due settimane consecutive di gare all’Essedi Ninfa come pure il binomio Lupis-Salemon MP che solo poche ore prima si aggiudicava la C130. Non è riuscito a bissare il titolo del 6 barriere dello scorso anno, invece, il campione di casa Danilo Sestini che deve ‘accontentarsi’ della vittoria della C135 e di far parte del tris di campioni piazzatosi ex equo al quarto posto e composto, oltre che da Sestini su Balou Girl, da Antonio Campanelli su Virma e Bryan Mascenti su Corinto VMC. A confermare la rilevanza dell’evento, la presenza, oltre che del Sindaco di Cisterna Antonello Merolla, del Presidente Nazionale della Federazione Italiana Sport Equestri, Avv.Andrea Paulgross. “L’impianto di Ninfa è sicuramente un punto di riferimento centrale per l’equitazione a livello nazionale non solo geograficamente ma soprattutto per i più importanti eventi in calendario. Lo dimostra questa competizione sportiva spettacolare dal punto di vista dell’intrattenimento e delle prestazioni atletiche con cavalieri e cavalli di fama nazionale ed internazionale che si sono confrontati in capacità tecniche, forza e potenza nell’elevazione verticale. La federazione è impegnata a sostenere eventi come questo che sono il giusto rilancio della secolare e prestigiosa tradizione italiana in Europa dell’allevamento del  cavallo da sella, da decenni bistrattata dai governi succeduti. Gli forzi della FISE in questa direzione si cominciano a vedere nelle Olimpiadi di Londra dove abbiamo portato pochi ma qualificati e performanti binomi. Investire sul cavallo da sella, come hanno fatto la Germania, l’Olanda, il Belgio, la Francia e l’Irlanda,  significa piccoli allevamenti di grande qualità, come ce ne sono a Cisterna, eventi sportivi di richiamo, la formazioni di futuri campioni e la crescita dell’economia turistica”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica