lunedì 4 giugno 2012

Sabaudia - «Pavoncella»: Alla «Gurfata» il premio alla creatività, 9/6/12.


È Patrizia Prestia, per il suo impegno sociale nella difficile realtà calabrese della Locride, la vincitrice della sezione creatività della prima edizione del premio Pavoncella. Una giuria tutta femminile, presieduta dalla giornalista e scrittrice Daniela Brancati, ha deciso all’unanimità di assegnare il riconoscimento alla Prestia per aver ideato “La Gurfata”, un teatro di strada che ha costituito per tanti giovani l’opportunità di una vita diversa. Da trent’anni Patrizia si batte contro la delinquenza organizzata e negli anni ’90, con la realizzazione di un centro diurno dedicato ai minori a rischio, ha deciso di trasformare questi ragazzi in potenziali imprenditori. Consapevole che i cambiamenti avvengono non con le parole, ma con fatti concreti, pensa al teatro di strada e nasce così “La Gurfata”, nome in dialetto del vento di libeccio. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 9 giugno, dalle ore 18:30, a Sabaudia presso il centro visitatori del Parco nazionale del Circeo, e sarà condotta da Veronica Pivetti. Gli altri premi sono stati assegnati a: Laura Rossi per la creatività applicata alla comunicazione e in particolare per l’ideazione e la realizzazione di «Roma si mette in luce»; a Maddalena Stornaiuolo per la sezione imprenditoria e in particolare per aver creato, a Scampia, la prima cooperativa giovanile in quel territorio portando, da Posillipo a Scampia, la “Marotta&Cafiero Editori”, storica casa editrice napoletana; a Caterina Cerminara, per la sezione ricerca scientifica, per i suoi studi sull’epilessia in età evolutiva e per un progetto esclusivamente femminile di ricerca sulla sindrome di Rett, una patologia che colpisce solo le bambine. Federica De Paolis per il romanzo «Ti ascolto» (Bompiani Editore), Cristiana Pumpo per il saggio «Maria Grazia Cutuli» (casa editirice Ali&no), Rosa Rita Iué per l’opera prima «A tutti quelli che» (Albatros Editore), sono invece le tre vincitrici delle sezioni dedicate alla letteratura. Nell’ambito della cerimonia l’Istituto per il Credito Sportivo ha deciso di assegnare un riconoscimento speciale a Norma Murabito, la giovane canoista siciliana in forza dal 2007 alla società Aniene. Il premio alla creatività femminile Pavoncella, ideato e organizzato da Francesca d’Oriano (presidente dell’associazione culturale Arte Oltre), con il sostegno di Elena Daneo, Daniela Brancati, Alessia Cellitti, Emilia Costantini, Velia Iacovino, Rossella Santojanni e Thes Tziveli, gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell'Istituto per il Credito Sportivo, Regione Lazio, Provincia di Latina, Comune di Sabaudia e Parco nazionale del Circeo.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica