giovedì 3 maggio 2012

LATINA: SATRICUM E IL LATIUM VETUS, 4/5/12.


Appuntamento al liceo scientifico Ettore Majorana, in Via Sezze a Latina, venerdì 4 maggio 2012 alle 9.00, nell’ambito dell’esposizione Satricum e il Latium Vetus inaugurata il mese scorso. Alle 9.30 è previsto un intermezzo musicale di Gabriele Giombini al violino e Riccardo Toffoli al pianoforte che proporranno: Stravinsky dal “Divertimento – Sinfonia Danses Suisses”, di Van Beethoven “La Sonata n 8, Allegro Assai- Allegro vivace”, e di A. Part “Frates”. L’iniziativa rientra nel percorso culturale dal titolo: “Satricum e il Latium Vetus – Prospettive turistico-culturali del territorio” in corso presso la Sala Conferenze  dell’Istituto Majorana di Via Sezze a Latina, (per gentile concessione del dirigente dell’Istituto Stella Fioccola). Sancisce in effetti la chiusura della mostra. L’evento è stato organizzato dall’Assinarch, associazione Ingegneri ed Architetti, in collaborazione con l’Amsterdam Archeologisch Centrum dell’Università di Amsterdam e la cooperativa sociale Don Sturzo. “La terra e l’uomo sono fatti al 70% da acqua. – Spiega il presidente dell’Assinarch di Aprilia, Michele Maliocchetti - Essa è il motore della nostra  esistenza ed è stata oggetto sin dall’antichità di ingegnosi progetti. Oggi  l’acqua e le sue opere sono fortemente sottovalutate. Obiettivo della giornata d’incontro è quello di stimolare un progetto di tutela e valorizzazione del Sistema acqua, al tempo stesso di compiere un’azione divulgativa Ma di quali opere si tratta? Quale lo stato di conservazione delle risorse idriche? Quali i progetti ancora in cantiere? Quali i problemi ancora da affrontare? A queste e ad altre domande tenterà di dare risposta la giornata d’incontro da Noi promossa “Il Regime delle Acque” cronache e storia, che si propone di mettere a confronto sul tema dell’acqua le esperienze delle amministrazioni locali, del mondo della ricerca e della scuola”. Un’occasione di dibattito, dunque, aperta non solo ad amministratori e tecnici, perché l’approccio al tema in questione vuole essere multidisciplinare. Parteciperanno i rappresentanti dei Consorzi di Bonifica operanti sul territorio, amministratori del comune di Latina e di Aprilia. La giornata d’incontro sarà utile anche per illustrare prima di tutto la stratigrafia del Territorio, la sua Storia, la rete idrica naturale costituita dai fossi e dai canali, i rischi che l’inquinamento progressivo può comportare. L’incontro si svolgerà nell’ambito della mostra Satricum e il Latium Vetus inaugurata il 30 marzo scorso. “Certo è che si deve ai Volsci ed ai Rutuli, - aggiunge Magliocchetti - il più lontano sistema di drenaggio a base di cunicoli per il controllo delle acque e la trasformazione della zo­na in un terreno fertile; esempi ancora visibili attualmente lunghi un centinaio di metri, li troviamo ad Aprilia, zona Fossignano ma anche a Borgo Montello, oltretutto a maggiori profondità.  Non vi erano nel nostro territorio insediamenti importanti anche se città come Ardea e Satricum, prima della grossa espansione di Roma avevano un grande peso nell’area. Dall’Appia, si dipartivano altre strade minori che la collegavano al mare passando anche attraverso quello che oggi è il territorio comunale di Aprilia e Latina. La bonifica integrale degli anni ’20 ha restituito all’uomo un territorio che per secoli era dominio delle paludi, ma quali sono le opere di canalizzazione e convogliamento della bonifica?  Quale il loro stato di conservazione? Rischiamo ancora il ritorno della Palude? Cosa possiamo fare e cosa si fa per evitare il ripetersi di alluvioni e allagamenti?”.

INTERVENTI:

Giancarlo Bovina (Geologo dello studio associato Geosfhera)  che parlerà di “Conformazione geologica del territorio e il sistema di captazione delle acque”.

Giuseppina Bittoni  (Architetto dell’Assinarch di Aprilia) che interverrà su: “I sistemi di bonifica e canalizzazione degl antichi ruturli in particolare nel territorio apriliano, zona Fossignano”.

Piergiulio Subiaco (Vicepresidente associazione culturale Agro Pontino) che parlerà de: “La bonifica nella storia e la rete dei canali”.

Cinzia Giovannone (Architetto) : “Un nuovo paesaggio originario”.

Chiude i lavori: Giovanni Papi.

Presenta l’architetto Michele Magiocchetti. Introdurrà la dirigente scolastica del liceo Majorana, Stella Fioccola.

SARANNO PRESENTI:
Il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi; gli assessori del Comune di Latina Orazio Campo e Gianluca Di Cocco; il sindaco ff di Aprilia, Antonio Terra; gli assessori del Comune di Aprilia, Fabio Malecchi e Mauro Fioratti Spallacci. Parteciperà anche il presidente del Consorzio Bonifica Agro Pontino, Carlo Crocetti; il direttore del Consorzio di Bonifica Pratica di Mare, Aldo Capponi; dalla Sovrintendenza dei Beni Archeologici, ci sarà Francesco Di Mario; parteciperanno anche: il presidente della sezione Turismo Confindustria Latina, Sergio Arienzo; il vicepresidente ANCE della Provincia di Latina, Angela Visca; il presidente Ordine degli Architetti Provincia di Latina, Remigio Coco; il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina, Fabrizio Ferracci; il presidente del Collegio geometri della Provincia di Latina, Sandro Mascitti.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica