venerdì 9 dicembre 2011

Sermonet’Amo in poesia, 13/12/11.


Riscoprire le radici attraverso il dialetto. Martedì 13 dicembre, dalle ore 10 presso la Sala del Cardinale del Castello Caetani Sermoneta avverrà la premiazione delle prime 5 poesie del concorso di poesie in dialetto sermonetano riservato ai bambini e ai ragazzi delle scuole del territorio di Sermoneta. Dal mese di settembre i ragazzi delle classi IV e V elementare e I e II media di Sermoneta si sono impegnati a scrivere dei brevi componimenti poetici in dialetto sermonetano che hanno concorso per i premi che sono sotto forma di buoni-acquisto per libri di testo o biglietti per partecipare a gite culturali dell’Archeoclub di Sermoneta. ’evento è stato ideato e organizzato dall’Archeoclub di Sermoneta e dal suo Presidente Dante Ceccarini, con la preziosa collaborazione dell’Istituto comprensivo di Sermoneta, con il patrocinio del Comune di Sermoneta e della Fondazione Roffredo Caetani e con l’ausilio delle associazioni ”Lago dei Poeti”, gruppo musicale “Sermoneta Nova”, gruppo teatrale “Dritto e rovescio” ed i Centri anziani di Sermoneta. ’Archeoclub ha avviato da circa un anno un progetto di recupero e diffusione del dialetto sermonetano tra le nuove generazioni, “quale momento indispensabile per conoscere le radici, la storia, gli usi e le tradizioni di Sermoneta”, spiega Ceccarini. “Il dialetto può affiancarsi ed integrare la lingua italiana senza ovviamente sostituirsi a questa, ma nel far ciò può stimolare la naturale curiosità dei bambini per conoscere di più le tradizioni e il significato profondo del territorio dove vivono”. Un progetto sposato appieno dall’Amministrazione comunale: “Il dialetto è un bene prezioso da custodire e proteggere, così come i nostri monumenti storici”, spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli, “perché anch’esso rappresenta il nostro passato ed è giusto che diventi patrimonio delle prossime generazioni”. Lo scorso anno è stato presentato il primo dizionario italiano sermonetano, scritto dallo stesso presidente dell’Archeoclub e che è entrato a far parte del patrimonio culturale immateriale di Sermoneta. La giornata di martedì sarà allietata da due momenti musicali con Reginaldo Falconi alla chitarra e da Mimmo Battista e Angelo Cassoni di Sermoneta Nova. Ci sarà anche un momento teatrale con la recita di brevi storielle in dialetto sermonetano da parte di Eleonora Mugnai del gruppo teatrale Dritto e rovescio. All’evento farà seguito nel mese di aprile 2012 una Mostra di tutte le poesie dei bambini e dei ragazzi che sarà affiancata da poesie in dialetto sermonetano dei “grandi”, in particolare degli anziani di Sermoneta.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica