sabato 26 novembre 2011

Latina: Dicta&Scripta, progetto scuole.




Presso la sala conferenze del Museo Cambellotti, è stato presentato, il 23 novembre scorso, il progetto editoriale “Latina, i borghi”, che vede impegnata l’agenzia di comunicazione Dicta&Scripta impegnata sul terreno della valorizzazione e del recupero della memoria storia del territorio pontino. Si tratta di un trittico sulla storia della città e dei borghi che affiancherà l’enciclopedia pocket del territorio già in via di realizzazione. Il trittico è in via d’elaborazione ed è patrocinato dalla Provincia di Latina, dall’Amministrazione Comunale e dal Consorzio della Bonifica dell’Agro Pontino: i primi due volumi saranno interamente dedicati ai borghi cittadini (storia, monumenti, testimonianze, foto antiche, proposte di itinerari turistici eno-gastronomici); il terzo racconterà Latina, le sue piazze, i suoi “segni”, la sua storia. L’iniziativa prevede anche un concorso nelle scuole superiori di Latina, organizzata insieme al consiglio comunale dei giovani. E proprio questo progetto è stato presentato: presenti Rita Calicchia (Dicta&Scripta), il presidente del consiglio comunale del giovani Andrea Fanti e Alessandro Del Franco. Si tratta di realizzare il quarto volume del progetto, sulla base dei progetti e dei sogni dei giovani di Latina, ai quali sostanzialmente sarà chiesto di immaginare la città del domani. Dunque i primi tre volumi in via di realizzazione saranno il frutto di un lavoro di ricucitura di pezzi dispersi della nostra storia ed avranno l’obiettivo di illustrare ciò che la città di Latina e ciascun borgo di Latina sono in grado di offrire da un punto di vista turistico. Il quarto libro, che sarà realizzato attraverso il concorso nelle scuole ipotizzerà il resto della storia, con componimenti a temi sulla città che i ragazzi immaginano e sognano: una sorta di concorso nel concorso riguarderà, infine, gli studenti del Liceo Artistico di Latina, chiamati a disegnare la copertina e la veste grafica del volume. Il concorso avrà la caratteristica della “presa diretta” per garantire spontaneità ed autenticità agli scritti: i componimenti saranno realizzati dagli studenti durante gli incontri programmati con i rappresentanti di Dicta e del Consiglio Comunale dei Giovani allo scopo d’evitare che il “tema” realizzato a casa possa risentire d’influenze “esterne” in grado di inficiarne la fondamentale caratteristica dell’autenticità degli intendimenti e delle idee. Il concorso nelle scuole inaugura un ciclo d’iniziative messe in campo da Dicta&Scripta in occasione dell’ottantesimo anniversario della fondazione della città, che cadrà nel 2012: iniziative che con il logo “80vogliadiLatina” prevedono numerose occasioni d’approfondimento della nostra storia, della cultura e delle radici locali.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica