sabato 12 novembre 2011

Elena e Monica: i nomi ai due nuovi alberi piantati dagli studenti di Sermoneta.


I bambini della scuola primaria del Centro Storico hanno piantato due nuovi alberi a Campo Vecchio, all’ingresso di Sermoneta, nell’ambito della Festa dell’Albero di venerdì scorso. Si chiamano Elena, in onore di Elena Danieli, gestore del ristorante di fronte a Campo Vecchio morta ad agosto, e Monica, in onore dell’insegnante della scuola primaria del centro storico. Gli alberi sono stati donati dall’Amministrazione Comunale. Una festa, organizzata dall’Istituto Comprensivo, dall’Amministrazione Comunale, dal Centro Anziani e dal Comitato Festeggiamenti, che ha voluto rendere protagonisti ancora una volta i bambini e l’ambiente. “La nostra è una scuola viva – ha spiegato il delegato alla Pubblica Istruzione Mafalda Cantarelli – e queste manifestazioni lo dimostrano. Le insegnanti stanno svolgendo un lavoro eccezionale ed avranno sempre la collaborazione di questa Amministrazione, affinché la scuola sia un centro di formazione culturale e sociale”. Il delegato all’ambiente Mauro Battisti ha invece posto l’accento sulla necessità di mantenere pulito l’ambiente: “Il Comune fa la sua parte, ma deve trovare la collaborazione dei cittadini. Una comunità si dimostra consapevole anche da come sa mantenere la natura. Se non la si rispetta, prima o poi la natura ce la fa pagare. Da qui la necessità di fare ognuno la propria parte, smaltendo correttamente i rifiuti e segnalando eventuali discariche abusive sul territorio. L’ecocentro è aperto ogni martedì e sabato ed è a disposizione gratuita dei cittadini, organizzeremo a marzo la seconda giornata ecologica dopo lo splendido risultato dello scorso anno, che ci ha permesso di rimuovere una grande quantità di rifiuti da strade, scoline e aree pubbliche. Con questi gesti si dimostra maturità e volontà di crescere insieme”. A vigilare sulla natura c’è anche l’Associazione Ambientale con cui il Comune di Sermoneta ha sottoscritto un protocollo d’intesa, oltre alle altre associazioni che stanno collaborando fattivamente con l’Amministrazione per tenere sotto controllo il territorio. Lo scorso anno sono stati piantati 300 nuovi alberi sul territorio grazie alla collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato. “Aiutateci – ha terminato Mauro Battisti – a mantenere in vita questi alberi”. Dopo la cerimonia di piantumazione, i bambini hanno recitato poesie e canzoni sul tema della natura; alla fine, merenda sotto la Loggia dei Mercanti offerta dal Centro Anziani del centro storico, “uno scambio generazionale che fa bene a tutti, adulti e bambini”, ha detto Mafalda Cantarelli.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica