venerdì 4 novembre 2011

Cisterna di Latina: Parco naturale "Pantanello".


Su un’area di circa cento ettari, all’interno dell’Oasi di protezione per la fauna nel comprensorio di Ninfa, dalla metà degli anni novanta sono stati realizzati un impianto boschivo ed un sistema di aree umide per agevolare la sosta e la nidificazione dell’avifauna. E’ stata, altresì, ripristinata la vegetazione tipica dell’area, allo scopo di ricreare un ambiente umido che, già ampiamente diffuso nella ex palude pontina fino agli anni trenta, oggi è sostanzialmente scomparso o identificabile solo in pochi e limitati relitti. Si è, attuata una rinaturalizzazione dell’area, migliorando la qualità e quantità di natura originaria, in una significativa porzione di territorio che, pur ricadendo in un contesto di elevato valore storico-paesaggistico, si presentava fortemente modificato. Non si è voluto “costruire” un ambiente selvaggio, bensì creare “nuova natura” nei luoghi in cui essa un tempo era presente, in omaggio a diverse finalità, in particolare la creazione di nuovi habitat favorevoli al recupero di aree marginali, di bordi e canalizzazioni da erigere a neo-ecosistemi, indispensabili per la creazione di una rete ecologica in un ambiente sempre più disordinatamente antropizzato. Le aree umide (superficie d’acqua) di Pantanello, che coprono circa 12 ettari, sono caratterizzate da differenti valori ecologici, ad iniziare dal recupero e reinsediamento di specie vegetali autoctone (Progetto Flora Pontina) sopravvissute all’antropizzazione in singoli e limitati settori della pianura, e il cui salvataggio costituisce un grande valore culturale e per la biodiversità. Pantanello, che si estende per circa 100 ettari, si trova sulla traiettoria di una delle principali rotte migratorie percorse da uccelli che, durante i trasferimenti dai siti di riproduzione dell’emisfero nord a quelli di svernamento dell’emisfero sud e viceversa vi trovano sicuro rifugio per la necessaria sosta ristoratrice e, per alcune specie, anche per la nidificazione. L’assetto naturalistico, già operativo con i boschi e le aree umide, ha cominciato a rispondere subito agli scopi per cui è stato creato: si sono, difatti, registrati arrivi di anatre selvatiche come Alzavole, Mestoloni, Moriglioni, Moretta tabaccata, Canapiglie e poi Aironi e Garzette, Martin pescatori e Pavoncelle e uccelli rari, come alcune specie di rapaci, tra cui il falco di palude ed il falco pellegrino. Il Parco Naturale “Pantanello” che, insieme al giardino storico, costituisce il Monumento Naturale “Giardino di Ninfa” istituito nel 2000 dalla Regione Lazio, è destinato anche ad assolvere una funzione scientifico-didattica attraverso programmi di studio e di monitoraggio da svolgere in collaborazione con istituti di ricerca, nazionali e internazionali. Parte del Parco è, altresì, fruibile per corsi mirati destinati a scuole in collaborazione con l’Agenzia Regionali dei Parchi (ARP) per la formazione ecologica di “mini-guide”. L’importanza socio-culturale di tale azione, anche in funzione di una valorizzazione dei territori circostanti, è stata raccolta dalla Regione Lazio che la sostiene.
La Fondazione Roffredo Caetani, in collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale della LIPU - Lega Italiana Protezione Uccelli - di Latina, ha programmato la realizzazione de “La Settimana dell’Acqua”, dal 7 al 13 novembre 2011 presso il Parco Naturale Pantanello, per promuovere la conoscenza degli ecosistemi acquatici.


PROGRAMMA

·               da domenica 6 novembre   
        A VOLO D’ACQUA. L’avifauna nelle zone umide.   
Mostra fotografica di Michele Mendi.   
        Allestita nel padiglione conferenze del parco, la mostra sarà visitabile tutte le domeniche di novembre, abbinata alla visita guidata a Pantanello. Su prenotazione.

·               da lunedì 7 a venerdì 11 novembre
        Giornate dedicate all’educazione ambientale rivolte alle scuole, con visite guidate incentrate sulla conoscenza e valorizzazione degli ecosistemi acquatici e delle loro componenti floristiche e faunistiche. Su prenotazione.

·               sabato 12 novembre
        “AccaDueO” - workshop di didattica ambientale, dedicato all’acqua ed alla conservazione della natura, rivolto al personale docente delle scuole per l’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Il workshop è tenuto da Gastone Gaiba e Giovanni Mastrobuoni (guide LIPU Latina Lega Italiana Protezione Uccelli).            Su prenotazione.

·               domenica 13 novembre      
Corso introduttivo al birdwatching teorico-pratico a cura della LIPU.      
Il corso comprende la visita guidata a Pantanello. Su prenotazione.        
Contributo:  5 € pp.        


. . .


Per prenotare                caetani.monumentonaturale@panservice.it
                                      0773484993  LIPU di Latina    

Per informazioni            info@fondazionecaetani.org

Sito internet                  www.fondazioneroffredocaetani.org

Indirizzo                        Parco Naturale Pantanello
                                      Doganella di Ninfa
                                      Via Provinciale Ninfina, 66         
                                      04013 CISTERNA DI LATINA
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica