mercoledì 5 ottobre 2011

PRIVERNO, dal mito alla storia, dal 14/10/11.


Venerdì 14 Ottobre alle ore 18.00, presso la sala delle cerimonie del Palazzo Comunale di Priverno, sarà presentato ufficialmente alla stampa e alla città il libro storico/guida turistica “Priverno, dal mito alla storia”, secondo volume della pocket enciclopedia del territorio pontino, curata da Rita Calicchia per i tipi Comunicare il Territorio/Dicta&Scripta. Il libro segue “Cisterna, terra dei butteri” ed anticipa il trittico dedicato a Latina e ai borghi della città (con il quarto volume sulla Latina del domani, che sarà scritto dagli studenti della città nell’ambito del concorso che vede coinvolto anche il consiglio dei giovani di Latina) che è stato presentato in questi giorni. L’obiettivo è quello di realizzare 33 volumi che in 52 pagine (comprendenti foto, descrizione dei monumenti e delle zone d’interesse turistico, riferimenti telefonici, ecc), presentano nella migliore e più esauriente forma possibile le caratteristiche dei singoli comuni della provincia: dai tratti storici salienti, alle bellezze storico/architettoniche, agli itinerari turistico/gastronomici. Il libro, che ricalca – in forma testuale – lo schema narrante del decimo documentario della video-collana “Comunicare il Territorio”, racconta la storia millenaria ed affascinante di Priverno attraverso le tante testimonianze sparse sul territorio ma anche – ed è una autentica “chicca” – attraverso fotografie inedite del passato giunte per l’occasione persino da oltre Oceano. E’ accaduto, infatti, che, venuto a sapere del nostro lavoro via internet, Geoff Cargnello, privernate emigrato a Toronto, ha deciso di collaborare alla ricerca storica della Priverno che fu, inviandoci preziosissime testimonianze fotografiche tratte dall’album dei ricordi di famiglia che costituiscono un asse portante del volume. Il racconto del libro prende le mosse dal fascinoso racconto virgiliano di re Metabo e sua figlia Camilla (cui è dedicata anche la chiusura con la riproposizione del passo dell’Eneide a loro dedicata), per poi addentrarsi nella storia documentata di Priverno: dalla Metropolis Volscorum alla città romana, a Piperno e fino alla odierna  città d’arte. Un viaggio davvero suggestivo all’interno di quello che è un autentico Museo all’aperto con le foto, di Sara Stopponi, che mettono in luce il centro storico, con le sue belle ed antiche Chiese, i sontuosi palazzi signorili, i capitelli, le bifore, portali ad ogiva, le colonne, le arcate, le architravi, i capitelli, gli stemmi che compongono uno scenario architettonico, artistico, decorativo irripetibile. La seconda parte del libro ha prettamente il carattere della guida turistica, con la proposta di alcuni itinerari fra cui spiccano ovviamente il borgo di Fossanova con la celebre Abbazia cistercense dichiarata monumento nazionale nel 1874 e San Martino, dove si erge il bel palazzo che fu residenza estiva del cardinale Bartolomeo Gallio, segretario di stato di papa Gregorio XIII. L’agenda con gli appuntamenti annuali: dal palio del tributo alla festa medievale, alle feste patronali. Il libro/guida turistica sarà nelle edicole e nelle libreria della zona già da venerdì 14. Verrà distribuito gratuitamente nella biblioteche e nelle scuole e ne verrà curata una capillare distribuzione nel circuito dei tour  operator nazionali.
IDEAZIONE E TESTI: Rita Calicchia
Edizioni: Comunicare il Territorio/Dicta&Scripta
Direttore responsabile: Rita Calicchia
Direttore tecnico: Amilcare Milani
Foto: Sara Stopponi
Patrocinio: Comune di Priverno
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica