sabato 13 agosto 2011

Sabaudia: Ornella Vanoni in tour, 14/8/11.


«Sono nata per cantare, potrei anche fare l'attrice (e, quando l’ho fatto, ho vinto anche dei premi) ma adoro cantare e il concerto mi emoziona sempre, è una grande fusione per farsi amare, si fa in due come l’amore appunto: io e il pubblico». «Contatto», il nuovo tour di Ornella Vanoni, farà tappa a Sabaudia il 14 agosto (ore 21:15) all’Arena del Mare Citroen. Sono tanti gli amanti della grande musica che non vedono l'ora di assistere al concerto di Ornella, e c'è già chi è pronto a scommettere che, come sua abitudine, anche qui inizierà con i tacchi alti per ritrovarsi ben presto, durante la serata, a piedi nudi sul palco. Il successo dell'Ornella Vanoni Live Al Blue Note (cd pubblicato dalla Sony Music lo scorso inverno) sarà il “punto di partenza” del concerto, con una scaletta che ripercorrerà in gran parte quella del disco (con opportuni "miglioramenti" per privilegiare le location estive) e della carriera di Ornella: la più recente produzione dell'interprete nella prima parte dello spettacolo per poi andare indietro, ai "classici" del suo repertorio, romantico e indimenticabile, tra i più belli della musica italiana. Alcune delle canzoni in scaletta: da “Vita” a “La Mia Storia Tra le dita” e “Quanto Tempo e Ancora”, “Ogni Volta”, “Non Abbiamo Bisogno di Parole”, “Alta Marea”; da “Rossetto e Cioccolata” e “Io che Amo solo Te” a “La Voglia La Pazzia”, “Per l’Eternità”, “Domani è un altro Giorno”, “L’Appuntamento” e “Senza Fine”. Ornella si racconterà molto e volentieri, tra una canzone e l'altra, con la sua particolare ironia, proprio per rendere ancora più intimo, esclusivo, il rapporto con il suo pubblico: «Saranno piazze di prestigio quelle del tour, il repertorio ancora più popolare ed estivo. Nei concerti porto gioia ed emozioni, mi diverto e faccio divertire gli altri, anche i vestiti che indosserò saranno divertenti, colorati. Sul palco sto come a casa mia: mi passa tutto, sto meglio quando arrivo e vedo i miei musicisti, i miei tecnici...». Una carriera unica che l'ha consacrata tra le più grandi interpreti della musica italiana con frequenti "digressioni" stilistiche, con una discografia ricca ma di originale coerenza artistica, e con la continua ricerca musicale che l'ha portata a collaborare - in Italia e all'estero - con altrettanti illustri colleghi: il rapporto artistico e umano con Gino Paoli, che ha caratterizzato loro e più di una generazione; i produttori Sergio Bardotti e Mario Lavezzi; poi il Brasile di Vinicius de Moraes e Toquinho; l’America jazz di George Benson, Gil Evans e Herbie Hancock, tanto per citarne alcuni. Sul palco, con l'artista, la stessa formazione del progetto "Blue Note”: Roberto Testa alla batteria; Edu Hebling al basso elettrico e contrabbasso; Salvo Correri alle chitarre, tastiere e percussioni; Nicola Oliva alle chitarre; Fabio Valdemarin al piano e tastiere. Infoline e prevendite: 0773414521 ; 0773664946.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica