venerdì 19 agosto 2011

Nettuno: Adotta un cane poliziotto.


Anche per i cani della polizia arriva l'ora della pensione e dopo anni di lavoro sono rimossi dal loro incarico. Generalmente è affidato al conduttore con il quale ha condiviso anni d’esperienze, ma non sempre il poliziotto ha la possibilità di vivere in compagnia del suo ex compagno a quattro zampe. Così è nata l'idea dell'adozione. Quando ci sono cani disponibili, saranno inserite in questa pagina delle schede (www.poliziadistato.it/articolo/10128). Se si ha intenzione di adottarne uno e si è disposti a donargli un po' di tempo consigliamo di visitare ogni tanto questa pagina. Gli ex cani poliziotto possono essere adottati sia da privati cittadini sia da associazioni, ma è necessario, in ogni caso, che saranno persone che abbiano esperienza con cani da guardia o da difesa. Nelle schede sono descritti anche i profili psicologici dei cani in adozione per consentire a quelli vorranno prenderli con sé una valutazione appropriata dell'impegno che intende assumere. Se si aspira a prendere uno dei cani si deve compilare la domanda di adozione B1 (http://img.poliziadistato.it/docs/domanda_adozione.pdf) ed inviarla per consegna diretta, raccomandata A.R. (o via fax  allo 06985623317) al Centro di Coordinamento dei Servizi Cinofili, presso Istituto per Sovrintendenti e di Perfezionamento per Ispettori - Via Santa Barbara, 94 - 00048 Nettuno - (Roma). Se per qualche motivo ci ripensate o non avete più la possibilità di adottare un cane è obbligatorio compilare la dichiarazione di revoca B4 (http://img.poliziadistato.it/docs/dichiarazione%20di%20revoca.pdf) che va inviata allo stesso indirizzo. Dopo aver valutato le schede il Centro deciderà le assegnazioni. L'accoglimento della domanda con il nome del cane assegnato sarà notificato all'interessato con una scheda. All'atto del ritiro il futuro padrone sosterrà un colloquio di verifica della compatibilità caratteriale con il cane e della capacità necessaria alla gestione dell'animale. Dopo 15 giorni dalla notifica della domanda il responsabile del Distaccamento dovrà trasmettere al C.A.A.C.P copia del verbale d’assegnazione B3, con attestazione d’avvenuto colloquio, o la constatazione di rinuncia B5. Se entro 15 giorni l'interessato non procederà al ritiro del cane sarà considerato rinunciatario e l'ex poliziotto a quattro zampe sarà assegnato ad un altro cittadino.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica