mercoledì 20 luglio 2011

Terracina: Festa del Carmelo, un successo pieno e autarchico.


I due giorni che la Città di Terracina ha dedicato ai festeggiamenti della Madonna del Carmine hanno rappresentato un grande successo, sia sotto l’aspetto organizzativo  che della partecipazione popolare. I primi dati ufficiali rilevano la presenza in Città di turisti quantificabile intorno alle 250mila unità, con un eccellente controllo del territorio operato dalla forze dell’ordine e dalle associazioni di volontariato. Un bilancio operativo della Polizia Locale estremamente produttivo, con centinaia di verbali elevati per la sosta selvaggia degli autoveicoli e soprattutto la pressione operata nei confronti della “popolazione” non indigena che pretendeva di dimorare con tendopoli improvvisate lungo i giardini della banchina dell’antico porto Traianeo. “La festa della Madonna del Carmelo 2011 – afferma il sindaco Nicola Procaccini - è stata oggettivamente la più partecipata degli ultimi anni con un enorme afflusso di cittadini, giustificato dal sentimento di appartenenza ad una tradizione religiosa e civile che è  molto sentita dalla città e non solo. Due giorni davvero belli per tutti, che rappresentano un piccolo miracolo rispetto alle difficoltà finanziarie in cui il Comune si è trovato nell’organizzazione della manifestazione. Un piccolo miracolo di cui sono artefici in tanti, che vanno dunque ringraziati uno ad uno. La marineria terracinese con le cooperative “La Sirena” e “Pescatori di Terracina” e tutte le forze dell’ordine: dalla Polizia Locale alla Polizia Provinciale che è venuta ad aggiungersi a supporto, la Capitaneria di Porto, i Carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia di Finanza e tutti gli uomini e le donne della Protezione Civile, che hanno fatto un lavoro straordinario. In certi momenti si è trattato quasi di una battaglia, perchè da troppi anni questa festa era considerata come un'occasione di saccheggio del territorio, con inaccettabili atteggiamenti d’arroganza. Ecco perché ringrazio doppiamente le forze dell’ordine, in particolare la Polizia Locale che, pur trovandosi in inferiorità di numero e dovendo rispondere alla protervia e alla violenza, è riuscita a contenere quest’invasione. Va inoltre dato atto ai privati cittadini che in tanti modi hanno supportato l’evento, con contributi economici e il massiccio acquisto dei biglietti della lotteria. S’è trattata di un’organizzazione popolare a cui bisogna guardare anche nel prossimo futuro perché c’insegna, come osservava bene la comandante della Capitaneria di Porto, che la sinergia posta in campo tra Amministrazione comunale, cittadini, associazioni, Forze dell’Ordine e operatori di categoria può dar vita alla giusta squadra per organizzare eventi importanti. Gli ultimi ringraziamenti – conclude Procaccini - li indirizzo agli operai comunali, che prima durante e dopo la manifestazione sono stati super impegnati nell’organizzazione, e a tutti gli artisti locali che si sono esibiti nel corso delle due giornate di festa”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica