venerdì 29 luglio 2011

Sermoneta: Un campo base in collina per la Protezione Civile.



Resta alta l'attenzione dell'Amministrazione comunale per quanto riguarda la prevenzione e lotta agli incendi estivi, un fenomeno che purtroppo va ripetendosi negli anni. Nel rinnovare la fiducia all'intenso e quotidiano lavoro svolto dalla Protezione Civile di Sermoneta, che da anni praticano attività di prevenzione con un servizio di avvistamento antincendi operato dai loro volontari in collaborazione con altre realtà ambientaliste, il Comune di Sermoneta ha intenzione di intensificare questa collaborazione creando un campo base per la Protezione Civile presso il bacino di raccolta acque che si trova nella zona montuosa del territorio comunale, lungo la strada dell'Antignana, nella zona più alta di Costa Petrara. In quel bacino saranno ripristinate le bocchette antincendio, che potranno così aumentare i punti di approvvigionamento idrico anche e soprattutto per agevolare il difficile compito di Protezione Civile e Vigili del Fuoco nelle eventuali operazioni di spegnimento incendi. Un vero e proprio punto di raccolta in zona collinare, da dove sarà più facile approvvigionare l'acqua utile allo spegnimento di eventuali focolai e organizzare le operazioni di intervento. “Questa è una ulteriore dimostrazione di attenzione verso l'ambiente da parte della nostra Amministrazione comunale”, spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli ed il delegato alla Protezione Civile Alberto Battisti. “Da sempre il nostro impegno è volto a creare le condizioni ottimali affinchè volontari e vigili del fuoco possano operare al meglio. Ricordiamo che il Piano di prevenzione dei rischi antincendio boschivi di interfaccia, redatto dai nostri Uffici secondo le disposizioni del Dipartimento di Protezione Civile, è stato preso a riferimento come caso di studio nell’ambito del progetto europeo relativo alla prevenzione e lotta agli incendi boschivi che ci ha visto coinvolti. Inoltre, Sermoneta ha anche ospitato il corso per operatori di protezione civile organizzato dall'allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Guido Bertolaso. Nonostante i risultati raggiunti – concludono Giovannoli e Battisti – non si abbassa l’attenzione nei confronti di una problematica che vede coinvolti non solo l’Amministrazione comunale, ma anche le Forze dell’Ordine, il mondo del volontariato ed i cittadini che intendono preservare e tutelare l’ambiente ed il paesaggio”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica