martedì 19 luglio 2011

Nettuno: Salvati 2 giovani che stavano affogando.

Domenica 17 luglio, verso le ore 16,30, nello specchio acqueo antistante la Lega Navale Italiana di Nettuno e la spiaggia libera vicini, due giovani non identificati e stranieri, probabilmente a causa di un apparente malore, erano in grave pericolo di vita. Subito sono intervenuti i bagnini della Lega Navale per salvare i due ragazzi dal probabile annegamento. Gli stessi sono stati tratti a riva da Antonio Romano, bagnino della Lega Navale, e da Sergio Testi, socio della LNI in possesso di brevetto di bagnino e da Fabio Sambucci, operatore LNI e anch’egli munito di brevetto di bagnino. Vista la gravità della situazione erano fatte intervenire due ambulanze che provvedevano a trasportare i malcapitati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Anzio-Nettuno. Era immediatamente avvertita la Capitaneria di Porto, e veniva e richiesta anche una pattuglia della Polizia Municipale al fine di facilitare il movimento delle ambulanze, in quanto Piazzale Cicco era interamente occupato da autovetture. Al braccio di uno dei due ragazzi salvati, era attorcigliato un filo di nailon e che comunque sul fondale sono presenti numerosi fili di nailon da pesca. Questo particolare era confermato anche da un altro ragazzo che spesso si reca ad esercitare pesca subacquea e che al momento era presente sul posto e che più volte aveva riferito di aver visto questi fili sul fondo.  “Siamo molto felici che i nostri operatori abbiano potuto scongiurare un incidente ben più grave per questi 2 ragazzi. Specialmente in questo periodo la vigilanza rimane serrata per garantire a tutti un’estate tranquilla e senza pericoli” afferma Angelo Annunziata, Presidente della LNI Nettuno.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica