mercoledì 27 luglio 2011

APRILA: BILANCIO PARTECIPATO GIOVANI.


Aprilia, 25 Luglio 2011 – Come noto l’Amministrazione Comunale di Aprilia ha messo a disposizione dei giovani della sua città la somma di 80.000 euro per la realizzazione di due progetti in loro favore. I progetti sono stati elaborati anche grazie all’impegno dei rappresentanti del Consiglio comunale dei Giovani, presieduto da Ilaria Gabriele. Sarà possibile conoscere i progetti attraverso i canali multimediali d’ultima generazione (internet e social network), ma anche quelli tradizionali (manifesti e altro materiale cartaceo). Da settembre, con l’avvio del nuovo anno scolastico, gli assessori alle Politiche Giovanili Luana Caporaso e alle Finanze Antonio Pio Chiusolo promuoveranno assemblee con gli studenti delle scuole superiori allo scopo di far conoscere i progetti e discuterne insieme ai ragazzi chiamati a scegliere i più meritevoli. “Attraverso lo strumento del Bilancio Partecipato – ha commentato l’Assessore Luana Caporaso – i ragazzi diventeranno protagonisti delle scelte della propria città. Saranno coinvolti nel definire quali fra le proposte presentate dovranno essere realizzate e potranno esprimere le proprie preferenze tramite un questionario on line pubblicato sul sito web del Comune di Aprilia, nella sezione Politiche Giovanili, o sulla pagina Facebook”. Tutti i giovani residenti ad Aprilia dai 16 fino ai 25 anni voteranno 2 progetti tra:
·        Interventi per favorire e sviluppare azioni di volontariato da parte dei giovani;
·        Realizzazione centri d’aggregazione giovanile (cittadella dello sport, città della cultura e polo museale);
·        Sostegno alle attività extracurricolari pomeridiane creative ed espressive condivise con gli Istituti secondari superiori ed in essi attuate, con il coinvolgimento delle realtà giovanili non scolastiche (associazioni, gruppi informali);
·        Creazioni d’occasioni formativo-culturali, di socializzazione e di creatività in luoghi non formali di aggregazione giovanile;
·        Campagne per la prevenzione e la sensibilizzazione dei giovani a forme di disagio sociale;
·        Centro d’aggregazione giovanile e culturale;
·        Radio fatta e gestita dai giovani;
·        Inserimento professionale giovani disagiati in aziende del territorio (stage, tirocini formativi).
Al termine della rilevazione i progetti che avranno ottenuto maggiori preferenze saranno finanziati e realizzati con i fondi messi a disposizione dal Comune.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica