venerdì 17 giugno 2011

Terracina: In attività il Battello Spazzamare.




«La qualità delle acque di balneazione – commenta il Presidente Armando Cusani - rappresenta un elemento fondamentale per lo sviluppo dell’offerta turistica locale. La tutela della qualità dell’ambiente marino costiero è sempre stata oggetto di controllo da parte del settore Ambiente della Provincia di Latina, sia per l’impatto diretto sulla vita quotidiana dei cittadini sia per il settore produttivo del territorio. Con la messa in opera del battello-spazzino la pulizia del mare diventa un servizio costante e continuativo nel tempo per il recupero dei rifiuti solidi galleggianti e il relativo deposito. È bello cominciare a fare cose concrete – afferma il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini – In campagna elettorale sono state numerose le occasioni in cui io e l’assessore Stefanelli abbiamo affrontato, in privato e pubblicamente, diverse questioni che affliggono le politiche ambientali della città ed, in particolare, danneggiano la qualità delle nostre acque. Oggi, ancor prima che sia stato riunito il primo Consiglio comunale, giunge una prima, importante risposta. S’inaugura una nuova stagione politica e amministrativa, all’insegna della più stretta collaborazione tra la Provincia di Latina e il Comune di Terracina – afferma l’Assessore all’ambiente Gerardo Stefanelli – Il prossimo appuntamento è già fissato per la prossima settimana, con il sopralluogo presso il canale Portatore al fine di individuare le modalità d’intervento per affrontare efficacemente il grave problema dei rifiuti che, raccolti in un percorso che attraversa l’intera provincia, finiscono nello specchio marino antistante il territorio comunale di Terracina”. Lo speciale naviglio di stanza oggi a Terracina è stato affidato in comodato d’uso dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio all’ente di Via Costa, che ha investito 80.000 euro per metterlo al servizio della pulizia delle acque marine costiere provinciali. Il Battello ecologico Spazzamare resterà a Terracina durante l’intera stagione turistica per preservare salubrità, balneabilità e immagine delle coste pontine. Pattuglierà le acque marine per svolgere l’attività di sorveglianza ambientale e rimuovere i rifiuti solidi galleggianti. Non solo: i dati raccolti durante il monitoraggio costante della salute del nostro mare permetterà di studiare e analizzare i fenomeni inquinanti e avviare la programmazione di interventi e azioni sinergiche degli Enti Territoriali, al fine di rimuovere ogni causa di compromissione del delicato equilibrio marino. “Si tratta di una delle iniziative che vedranno lavorare fianco a fianco l’amministrazione comunale e provinciale – ha assicurato Procaccini – La prima di una lunga serie”. “La difesa del mare – termina il Presidente Armando Cusani - è una priorità necessaria per un futuro sostenibile. Partendo da piccoli gesti concreti, quotidiani e individuali dobbiamo tutti contribuire a tutelare questa preziosa risorsa e diventare protagonisti della salvaguardia del territorio». A suggellare l’impegno un colorato manifesto informativo che, nei prossimi giorni, spiegherà ai cittadini la presenza e i compiti del Battello Spazzamare, inserendolo in un più ampio e ambizioso progetto di rilancio della città a cura dell’amministrazione comunale dal beneaugurante titolo “Terracina rinasce”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica