giovedì 16 giugno 2011

Cisterna di Latina: TEATRO E MUSICA AL CASALE PIANO ROSSO, 16-21/6/11.



Si è tenuta il 14 giugno, presso la sede della compagnia Latitudine Teatro, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Le notti del vizio”. Performance teatrali, set musicali e spazio bar faranno vivere per sei giorni nell’arte e nella festa il Casale Piano Rosso, in Via della Curva, a Cisterna di Latina. Erano presenti: Stefano Furlan, direttore della compagnia, Marco Tomeo, Assessore Provinciale alle Grandi Opere, Giorgio Ciacciarelli della Cooperativa Sociale “Il Gabbiano” e l’Assessore alla Cultura del Comune di Cisterna di Latina, Adolfo Marini. Grazie, infatti, a Latitudine Teatro che ha ideato il progetto e alla collaborazione della Provincia di Latina nella persona dell’Assessore alle Grandi Opere Marco Tomeo, dell’Assessorato alla Lotta all’Usura, della Cooperativa Sociale “Il Gabbiano”, della Regione Lazio e del Comune di Cisterna di Latina, dal 16 al 21 giugno si potrà assistere ad una serie d’eventi, che per sei giorni, farà sorgere l’arte dalle ceneri della criminalità organizzata che per anni ha infestato quei terreni.
Il dettaglio:
Le serate avranno inizio, alle 20.45, con le perfomance teatrali di Latitudine Teatro che, anche quest’anno, sceglie di concludere i percorsi formativi  con un grande evento e lo fa’ affrontando il tema dei sette vizi capitali. Da qui la scelta del Casale Piano Rosso, perché è proprio la criminalità organizzata a racchiudere nel suo modus vivendi tutti e sette i vizi. Il Casale, infatti, è uno dei pochi terreni confiscati alla mafia e riconvertiti per scopi di rilevanza sociale. In queste sei serate anche Latitudine Teatro vuole compiere una riconversione su questo territorio, associando i vizi capitali non alla mafia ma all’arte teatrale. Gli spettacoli nulla avranno a che fare con eventi mafiosi ma unicamente con la magia che il teatro è in grado di regalare, facendo vivere a volte vite ed emozioni molto lontane da noi. Siamo certi, infatti, che il regalo più grande che si possa fare a questo Casale non è quello di guardare verso il suo passato, quale luogo di mafia, ma alla sua nuova vita, che è già nel presente e sarà nel futuro. Dunque, dal 16 al 18 giugno, si potrà assistere a quattro dei sette vizi capitali: la GOLA, performance di teatro di strada diretta da Vania Castelfranchi, la SUPERBIA, performance di teatro clown diretta da Giovanni Carli, la LUSSURIA e l’ACCIDIA dirette da Marianna Cozzuto. Al termine delle performance si potrà assistere, nello spazio bar, al concerto dei Fun Key il 16, del Dj GMPOP il 17 e del duo composto da Giovanni Silvia e Piera Mussardo il 18. Dal 19 al 21, sempre alle 20.45, si potrà invece assistere a: la GOLA, performance di teatro di strada diretta da Vania Castelfranchi, l’INVIDIA performance per attore e video con la regia di Antonio De Franceschi e Matteo Porcelli, l’IRA diretta da Marianna Cozzuto e l’AVARIZIA, un monologo teatrale firmato da Stefano Furlan. Sempre al termine delle performance si potrà assistere, nello spazio bar, al concerto dei Verrospia il 19, dei Flying Blues il 20 e degli Oonar il 21. Tutti i concerti sono gratuiti e fanno parte del progetto “Musica per la Legalità”, nato in collaborazione con l’Assessore Provinciale alle Attività Produttive e alla Lotta all’Usura, Silvio D’Arco. Il progetto ha lo scopo di sensibilizzare quanto più possibile la lotta all’usura, un fenomeno dilagante sul nostro territorio ma che grazie alla nuova normativa, oltre ad aver istituito un fondo regionale e facilitato l’accesso a quello nazionale, ha favorito l’attività educativa rispetto al denaro e al credito ed ha pertanto determinato la nascita di una cultura tra la gente secondo la quale, l’usura, è un fenomeno che si può prevenire e soprattutto, quando si finisce nella sua spirale, conviene denunciare.  Gli spettacoli sono per un massimo di 100 spettatori a sera ed è possibile acquistare il biglietto, a 10 euro, solo attraverso prevendita, che si terrà tutti i pomeriggi, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19, presso la sede della compagnia. Nei giorni di spettacolo, invece, la prevendita si terrà presso il casale dalle 19.45. Per informazioni è possibile contattare Latitudine Teatro ai numeri 07731761425 e 3332854651, info@latitudineteatro.it, www.latitudineteatro.it.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica