sabato 28 maggio 2011

Sabaudia: Presentato alla stampa il Premio Pavoncella.





Nasce a Sabaudia il premio alla creatività femminile Pavoncella (www.premiopavoncella.com), ideato e organizzato da Francesca d’Oriano, presidente dell’associazione culturale ArteOltre, con il sostegno di Elena Daneo. Ne sono co-fondatrici: Daniela Brancati, Alessia Cellitti, Emilia Costantini, Elena Daneo, Velia Iacovino, Rossella Santojanni, Thes Tziveli e Vassiliki Tziveli.  La presentazione è avvenuta venerdì sera, nella splendida cornice dell’hotel «Il San Francesco», sul lago di Paola, alla presenza dell’on. Mario Pescante (vicepresidente del Comitato Olimpico e presidente della Commissione alla Camera delle Politiche dell’Unione Europea), dell’assessore regionale al turismo Stefano Zappalà, del sindaco di Sabaudia Maurizio Lucci, dell’assessore comunale alle politiche sociali Marilena Gelardi, del presidente dell’Ente Parco nazionale del Circeo Gaetano Benedetto, Ida Di Benedetto e Giuliano Urbani, del re dei paparazzi Rino Barillari, dello sceneggiatore e regista Graziano Diana, della giornalista del Tg La7 Tiziana Panella e del giornalista e scrittore Giovanni Russo. Il «Pavoncella» è un premio tutto al femminile, che vuole essere riconoscimento e omaggio alla donna, al suo impegno sempre più efficace nel mondo dell’impresa, lavoro, ricerca scientifica, al ruolo altrettanto importante che ha assunto nella cultura e nell’arte.  Il premio ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Lazio, Provincia di Latina, Comune di Sabaudia e Parco nazionale del Circeo ed è diviso in sei sezioni: imprenditoria, ricerca scientifica, creatività artistica, narrativa italiana, saggistica e opera prima. In una società dove le donne hanno sempre più ruoli di rilievo e dove, a torto, si continua a discutere di strumentalizzazione e valorizzazione della loro (nostra) presenza, un premio alla creatività femminile vuole essere, dunque, l'occasione per vedere il mondo proprio con gli occhi delle donne, giudicate per le loro capacità nei vari campi (dall’imprenditoria alla ricerca scientifica, dalla letteratura alla saggistica) da una giuria di sole donne. La giuria è presieduta da Daniela Brancati, già direttrice del Tg3 e scrittrice, ed è composta di Maria Corbi (La Stampa), Emilia Costantini (Corriere della Sera), Velia Iacovino (condirettore AdnKronos), Laura Laurenzi (La Repubblica), dalle scrittrici Giulietta Rovera e Edgarda Ferri, Rossella Santojanni (libreria Croce di Roma), Matilde d’Oriano de Fraia (docente) e Simona Zacchini. «Ho accettato più che volentieri – afferma la presidente Daniela Brancati - la proposta di Francesca d’Oriano di presiedere il Premio Pavoncella. Premiare la creatività femminile in vari campi, dalla scienza all’impresa all’arte e alla letteratura significa rimettere con forza l’accento sulle capacità delle donne e sul ruolo fondamentale del nostro genere nella società. Le donne nei secoli hanno espresso la loro creatività nei modi più vari. Da quelli minimi, inventando la dieta mediterranea per il pasto familiare con le materie prime scarse che avevano a disposizione. A quelli massimi, come la medicina o la ricerca, per la quale si ricordano sempre pochi nomi eccellenti, ma non le tante altre scienziate che quotidianamente si applicano per migliorare la vita di tutti. Oggi sono molte le donne ingegnere, esperte di finanza, manager capaci, eppure i mass media preferiscono rimandarci l’immagine stereotipata della donna oggetto da guardare, proprio per far dimenticare alla società quanto deve alle donne. Noi con questo premio vogliamo ricordarlo a tutti. Abbiamo intitolato il premio alla Pavoncella come simbolo dell’ambiente in cui operiamo, dal momento che la creatività femminile che vogliamo premiare è attenta alla tutela, allo sviluppo e alla promozione del nostro habitat – spiega Francesca d’Oriano, presidente di Arte Oltre – Il Pavoncella vuol essere una ulteriore occasione per attrarre presenze, valorizzare il nostro  territorio, i suoi operatori turistici e le sue imprese. La manifestazione si articolerà in una serie d’iniziative per tutto l’anno, che culmineranno nella cerimonia di premiazione che si svolgerà dall’8 al 10 giugno 2012. La scelta di Sabaudia come sede del premio, dunque, non è casuale. La Città di Fondazione, oltre a essere parte integrante del Parco nazionale del Circeo, ha nel suo razionalismo un fattore di richiamo nazionale e internazionale che troverà nel premio un nuovo elemento di promozione». Accanto alla giuria, il comitato d’onore presieduto da Corrado Calabrò, presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, e composto di Giorgio Albertazzi, Pippo Baudo, Stefano Dominella, Ida Di Benedetto, Enrica Bonaccorti, Lina Sastri, Graziano Diana, dall’on. Mario Pescante, Isabella Rauti, Paolo Fallai (caporedattore Cultura e Spettacoli del Corriere della Sera), Matilde Sicardi (responsabile Radio Kiss Kiss), Tiziana Ribichesu (conduttrice di «Baobab» - Radio Rai), Stefania Giacomini (giornalista tg regionale del Lazio), Giovanni Russo, Massimo Monaci (direttore del teatro Eliseo), Giovan Battista Giorgi (presidente Astral), Giovanni Sciscione (presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Latina), Donatella Colantoni (dirigente Fox Channel), Adriana Elena (dirigente Astral), Alessia Cellitti (funzionario Presidenza Consiglio dei Ministri), Elettra Caporello (dialoghista cinematografica e televisiva), Vassiliki Tziveli (giornalista), Chiara Ferrero (responsabile editoriale), Giacomo Fidei (consigliere ministeriale – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), Carla Benocci (storica dell’arte), Ludovica de Cesare (imprenditrice), Adria Misiti (imprenditrice),  Thes Tziveli (imprenditrice), Roberta Ferrazza (avvocato), Giada Gervasi (avvocato), Floriana Giancotti (preside), Carla Carelli Melegari (preside), Carmelo Palella (preside), Maddalena di Fazio (docente), Grazia Zanone Salvatore (docente) e Marina Perago (associazione ambientalista Colle della Strega). Partner della manifestazione, che hanno dimostrato da subito grande sensibilità nei confronti dell’iniziativa, apprezzandone le finalità e riconoscendone la validità sono: Grimaldi Lines, Astral – Azienda Strade Lazio Spa, Associazione Librai Italiani (ALI), Donna Comunità e Le Camminate. 
Francesca d’Oriano (ideatrice e organizzatrice)
Quale presidente di ArteOltre ha curato eventi artistici e culturali sia in Italia che all’estero. Ricordiamo fra i tanti la grande antologica su «Futurismo, realtà in movimento» presentata nel dicembre 2006 a Palazzo M, a Latina, con catalogo a cura di Nicola Caracciolo; «I templari in terra pontina», mostra itinerante con il contributo storico-letterario di Franco Cuomo e la supervisione di Barbara Frale; la «Magia dell'Encausto» a  cura di Claudio Strinati; «La storia del beach wear» a cura di Bonizza Giordano Aragno e «Il Viaggio da Roma alle Paludi con Goethe per Volkmann» a cura di Renato Mammuccari. Si è occupata inoltre di Teatro-Canzone per le scuole con spettacoli di Cosimo Cinieri e la Banda dell'Arma dei Carabinieri; e di Pierluigi Colantoni, con il suo omaggio a Giorgio Gaber. Altrettanto intenso il suo impegno con la musica classica, proponendo concerti con il pianista Michelangelo Carbonara, la violoncellista Kyung Me Lee e il pianista Tonino Maiorana. Ricco il programma relativo alla presentazione di libri di noti autori (Franco Cuomo, Corrado Calabrò, Emilia Costantini, Giovanni Russo).


Elena Daneo (promotrice)
Ha reso possibile la realizzazione del Premio Pavoncella ospitandolo nel suo «San Francesco» di Sabaudia. Donna manager, da decenni impegnata nel mondo del lavoro e dell’impresa, ha sempre ritenuto che Cultura e Turismo fossero un binomio inscindibile e l’attualità, a distanza di tempo, le ha dato pienamente ragione.
La giuria
Daniela Brancati (presidente)
Giornalista professionista, imprenditrice e dirigente d’azienda nel settore della comunicazione, saggista e scrittrice. Prima donna direttore di un telegiornale nazionale in Italia, nel 1994 ha diretto il Tg3, e ancora prima il tg di Videomusic. Nel 2000 ha creato e diretto Videoportal.news, portale per la webtelevision di Netsystem. Ha insegnato a contratto “Sociologia dei processi culturali e comunicativi” presso la facoltà di Psicologia dell’università La Sapienza di Roma. Già presidente della Onlus Roma Caput Mundi, attualmente è presidente dell’Associazione Terre Preziose, vicepresidente della Fondazione Ateneo Impresa e coordinatrice dell’Osservatorio sull’Immagine dei Bambini in Televisione e Pubblicità, promosso da I Pincopallino in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano e Sapienza di Roma. Ha scritto e pubblicato numerosi saggi, tra cui Oltre il tetto di cristallo. Donne e carriera, una scalata difficile (Fondo Sociale Europeo-Isfol); Pubblicità Competitiva (Ipsoa); L’Italia nella politica europea (IAI); L’Italia nella politica televisiva (Dedalo); La pubblicità è femmina ma il pubblicitario è maschio (Sperling&Kupfer); Spot a doppio taglio (Franco Angeli); Guinzaglio elettronico, il telefono cellulare fra genitori e figli (Donzelli). È autrice del romanzo Tutta una vita, mille avventure e un solo amore, (Marsilio), con il quale ha vinto il Premio Frignano Opera Prima, e coautrice di Corpi, ventuno racconti e una ballata fra cielo e terra per Oscar Mondadori. È in uscita a settembre per Donzelli editore il libro Occhi di maschio, donne e televisione una storia dal 1954 a oggi. La sua biografia figura nell’Enciclopedia Garzanti della televisione e nel Who’s who in Italy. È stata inoltre insignita dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana.

Emilia Costantini
È nata a Roma, dove si è laureata in Lettere e Filosofia all’università La Sapienza. Critico teatrale e giornalista professionista al Corriere della Sera, dove si occupa di cultura e spettacolo. È  membro della Commissione Cinema del Ministero per i Beni Culturali. Ha pubblicato saggi di teatro, tra cui «La scena delle donne», ha condotto numerosi programmi di cultura e spettacolo alla Rai. È autrice di molti radiodrammi e sceneggiati sia per la radio (Radiodue) sia per la televisione (Rai e Mediaset), tra i quali uno sceneggiato su Rodolfo Valentino interpretato da Raoul Bova. Con l’editore Aliberti ha  pubblicato nel 2009 il romanzo «Tu dentro di me», che per la prima volta affrontava il tema della maternità surrogata e da cui sta per essere tratto un film e una pièce teatrale; e nel 2010  il suo secondo romanzo «Oltre lo specchio».

Giulietta Rovera
Laureata in Scienze politiche all’Università di Torino, ha pubblicato Giornali - Pubblica Opinione - Medio Oriente; Delitto d’onore; Come io mi voglio. Ha collaborato e collabora con quotidiani come Stampa Sera, Il Secolo XIX, e con riviste quali Politica Internazionale, Ragionamenti, Minerva, Confronti. Per la Rai-TV ha scritto sceneggiati sulla vita dei big della musica leggera, le coppie celebri del XX secolo e commedie poliziesche e di spionaggio.

Maria Corbi
Scrive per La Stampa dal 1994 dove si occupa di attualità e costume, raccontando sulle pagine del giornale grandi fatti di cronaca, personaggi e tendenze. Inviata in molte parti del mondo, ha seguito fatti tragici ed eventi di costume dallo tsunami, ai matrimoni reali, a vizi, scandali e virtù dei politici,  le varie puntate di Vallettopoli, la tragedia dei fratellini di Gravina, il delitto di Avetrana. Le sono state affidate diverse rubriche fisse di colore sia nelle pagine culturali del quotidiano che in quelle del magazine Specchio. Nel 2001 è uscito per Rizzoli il libro Cenerentole. Nel 2004 ha scritto per Baldini Castoldi Dalai il racconto Mitrokhin. Nel 2007 è uscito per Cairo il saggio-inchiesta Ultimo tabù, storie vere di amori segreti nella chiesa, un viaggio nella sessualità e nella affettività nascosta dei preti. Sempre nel 2007 è uscito per Oscar Mondadori, all’interno della raccolta di racconti femminili Cuori di pietra, Il racconto. A maggio 2008 pubblica, sempre per Oscar Mondadori, un altro racconto all’interno della raccolta Facce di bronzo. Insegna giornalismo di costume presso la scuola di giornalismo della Luiss-Guido Carli a Roma. Nel 2008 ha vinto il Premio Giornalistico Internazionale Santa Margherita Ligure per la Cultura nella sezione Inviato speciale.  Nel 2009 le è stato assegnato in Campidoglio il premio Simpatia per la Letteratura e il giornalismo. Nel 2010  e nel 2011 ha vinto il Premio Igor Man, il riconoscimento che  assegna la direzione de «La Stampa» 

Velia Iacovino
Condirettore dell’Adnkronos, si è occupata a lungo di Affari internazionali, in particolare di Est Europeo e di Medioriente. Come caporedattore delle Cronache italiane e Regioni ha seguito le inchieste sulle nuove Brigate Rosse e sugli anarcoinsurrezionalisti e i grandi casi di nera. È autrice de «Il sipario della Mezzaluna» (Bulzoni), il primo libro dedicato allo spettacolo nel mondo islamico.


Matilde d'Oriano De Fraia
Laureata in lingua e letteratura francese, ha insegnato nelle scuole di ogni ordine e grado di Roma. Ha svolto per anni il ruolo di coordinatrice e organizzatrice di scambi culturali con la Francia su incarico del Ministero della Pubblica Istruzione. Cultrice di letteratura italiana e straniera, vanta una profonda conoscenza del panorama letterario contemporaneo

Edgarda Ferri
Scrittrice  e saggista, collabora con il Corriere della Sera e Donna Moderna. Fra le biografie più importanti, tradotte in molti Paesi, «Maria Teresa una donna al potere», «Giovanna la pazza, l'ebrea errante», «Io Caterina, la Grancontessa», «Il pittore della luce (Piero della Francesca)», «Rodolfo II», la recentissima «Imperatrix, Elena (Costantino e la Croce)»; e inoltre «L'alba che aspettavamo» (ricostruzione degli ultimi dieci giorni di guerra a Milano) e il recente «Uno dei tanti», su Orlando Orlandi Posti, sconosciuta  vittima delle fosse Ardeatine, messa in scena al Piccolo Eliseo da Piera degli Esposti e Fabrizio Gifuni; regia Piero Maccarinelli

Laura Laurenzi
Giornalista e scrittrice. Dopo la laurea in lettere alla Sapienza e una Fulbright negli Stati Uniti, ha mosso i primi  passi a La Fiera Letteraria, Momento-sera e Il Mattino. Per cinque anni ha lavorato al Giorno». Dal 1982 è a La Repubblica dove è inviata speciale, si occupa di costume e ha una rubrica settimanale intitolata Dettagli. Collabora al Venerdì e al National Geographic. Ha affiancato Michele Santoro in alcune interviste in studio nella prima edizione di Samarcanda (Raitre, 1987) e ha condotto per due mesi il programma in diretta Seconda serata (Raiuno ,1996). Ha raccontato la società affluente degli anni Ottanta in Vita da ricchi (Rizzoli, 1987) e in Peccati di gala (Rizzoli, 1989). Agli amori più intensi e turbinosi che hanno caratterizzato il nostro tempo ha dedicato una trilogia: Amori e furori. Le grandi passioni del XX secolo fra cronaca e storia (Rizzoli, 2000),  Infedeli. Grandi amori e grandi tradimenti del Novecento (Rizzoli, 2002), e Liberi di amare. Grandi passioni omosessuali del Novecento (Rizzoli, 2006). Ha scritto un libro sulle nozze dei grandi: Il giorno più bello. I  matrimoni del secolo (Rizzoli, 2008). Ha partecipato alle due raccolte Cuori di pietra e Facce di bronzo (Oscar Mondadori) e ai Racconti di Sabaudia (Baldini e Castoldi, 2004) ed è autrice di una monografia sul Calendario Pirelli. Nel 2009 ha scritto la prefazione alla ristampa del libro di Oriana Fallaci «Gli antipatici» (Rizzoli, Bur).

Rossella Santojanni
Avvocato, di origine napoletana, lavora attualmente presso l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. dove, nell’ambito dell’area legale, si occupa di diritto societario. Amante della lettura e convinta sostenitrice dell’importanza della sua diffusione dal 2005, insieme con il marito Rodrigo Dias, nota figura nell’ambito librario ed editoriale, ha rilevato la libreria Croce di Roma nell’ambito della quale cura le presentazioni dei libri che la stessa ospita e gli eventi collegati.
Simona Zacchini
Nata a Roma, laureata in Lingue e letterature straniere moderne con una tesi sul teatro della scrittrice francese Nathalie Sarraute. Attualmente è impiegata nella pubblica amministrazione. È un'accanita lettrice ed amante della natura. Collabora con diverse associazione ambientaliste.
Contatti: organizzazione@premiopavoncella.com - ufficiostampa@premiopavoncella.com - 3388428374 - www.premiopavoncella.com - info@premiopavoncella.com
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica