mercoledì 4 maggio 2011

Latina: Nuvolaria 7-8-9 maggio – ex Garage Ruspi.


Nuvolaria
Mostra d’arte contemporanea
a cura di Francesca Lavagnini

Davide Sgarbi
Mariangela Raponi
Nahima
Diego Sciaranghella
Andrea De Angelis
Manuela Atterga
Marialuisa Angeletti
Sandro Malafronte
Marcela Lima

Latina scommette sui giovani. Sarà inaugurata sabato 7 maggio alle ore 18:00 (ingresso gratuito, aperta fino al 9 maggio) «Nuvolaria», la mostra d’arte contemporanea a cura di Francesca Lavagnini in collaborazione con «G.A.P.», con il contributo di Davide Sgarbi e Daniela Pavan. L’evento gode del patrocinio del Comune, della Provincia e del Consiglio dei giovani di Latina. Protagonisti nove artisti: Mariangela Raponi, Nahima, Diego Sciaranghella, Davide Sgarbi, Andrea De Angelis, Manuela Atterga, Marialuisa Angeletti, Sandro Malafronte e Marcela Lima. «Nuvolaria – spiega Francesca Lavagnini - prende forma alzando gli occhi al cielo. La volontà di esprimere il proprio punto di vista e le proprie emozioni sono il primo passo per racchiudere nove giovani talenti all’interno di una mostra d’arte contemporanea. L’incontro con la praticità di Daniela Pavan e lo spirito di iniziativa di Davide Sgarbi mi hanno permesso di credere che le idee possono concretizzarsi e mettere in moto un meccanismo di attrazione che ha contagiato l’estro e la creatività di chi, come me, ha deciso di scommettere su questo piccolo traguardo. In collaborazione con l’associazione G.A.P. di Roma e il sostegno del Consiglio dei Giovani di Latina tramite Andrea Fanti, Nuvolaria apre le ali nell’ex Garage Ruspi della mia città». All’interno del catalogo sono presenti le opere degli artisti correlate da una descrizione dell’autore stesso per consentire la massima libertà d’espressione. Ma come nasce «Nuvolaria»? «Nuvolaria prende vita dalla volontà di raccontare un periodo molto intenso della nostra Storia – spiega Lavagnini – Il tempo inquieto che stiamo vivendo getta le basi per una profonda riflessione introspettiva. Spesso considerati alla stregua dei folli, gli artisti rimangono le figure più capaci a esorcizzare con coraggio questa instabilità attraverso forme e visioni libere e bizzarre. La realtà che ci tiene ancorati a terra difficilmente si accosta ai nostri sogni e alle nostre aspettative, per questo è necessario alzare gli occhi al cielo alla ricerca della dimensione infinita dell’universo. Ed ecco lì le nuvole. Scrutandole attentamente o rivolgendo loro solo un distratto sguardo, continuano a trasformarsi, si aggregano o si dissolvono, generano temporali o cieli limpidi. Le messaggere dell’invisibile rappresentano idee e le aspirazioni che ci consentono di vivere questo Viaggio sospesi con un tocco di magia e fiducia. La denuncia del disagio presente è qui volta a cercare spiragli e soluzioni reali o illusorie. Obiettivo comune è riflettere e sviluppare un nuovo inatteso punto di vista che, come per le nuvole, è in continuo movimento».
Francesca Lavagnini ha frequentato il Master in «Curatore d’Arte ed Eventi Culturali» e ha collaborato alla realizzazione della mostra d’arte contemporanea «Sfide e speranze: il coraggio di essere donna» (Roma: Palazzo Ferdinando di Savoia, 14 ottobre-14 novembre 2010/Torino: Palazzo della Regione, 19 novembre-15 dicembre 2010) e della mostra fotografica «Bagno Ideale» (Roma: Spazio espositivo “12 Pose”, 17-23 dicembre 2010/Galleria “Opera Unica”, 26 dicembre 2010-2 gennaio 2011).
7-8-9 maggio – ex Garage Ruspi - Latina
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica