domenica 10 aprile 2011

Latina: Premiazione Hockey Mammuth.




Un altro traguardo sportivo che dà lustro al capoluogo pontino. Sabato 9 aprile, il candidato sindaco Claudio Moscardelli ha premiato i “Mammuth” di Latina, la squadra di hockey in line, per essere riusciti ad accedere alla massima serie, pur trovandosi costretti a giocare fuori casa. “Ci tenevo particolarmente – ha esordito Claudio Moscardelli – a questo momento di riconoscimento per l'impresa sportiva conseguita. Vi ho sempre seguito e ho avuto modo di avvicinarmi alle problematiche della vostra società. In questa città la passione di tante persone, di tanti dirigenti, ha portato altrettante discipline sportive a raggiungere traguardi notevoli. E' senza dubbio un valore positivo che va valorizzato. Ma l'Hockey in line non è una realtà isolata. E' da apprezzare ancora di più il fatto che diverse società si affermano pur non potendo giocare in casa. E' un piacere dare questo riconoscimento affinché tutta la città sappia che la nostra squadra di Hokey si è fatta valere, un riconoscimento che per ora è solo simbolico ma che in futuro mi auguro potrà essere quello di farli finalmente giocare nella propria città. Tra i miei impegni da sindaco ci sarà dunque quello di assicurare, fin dal prossimo campionato, un luogo dove poter disputare le gare a Latina. All'interno del piano delle opere pubbliche non potrà mancare l'impiantistica sportiva. Cercheremo di ottenere finanziamenti dalla Regione per la manutenzione dei vecchi impianti, fermi agli anni Settanta, e per la creazione di nuovi e polifunzionali”. Soddisfazione è stata espressa anche dai vertici della società. “Ringraziamo per questo riconoscimento e per il risalto che c’è stato dato di fronte alla città della quale portiamo i colori in giro per l'Italia, con l'augurio di poter finalmente disputare le gare di A1 a Latina.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica